Natale 2016

Google Doodle per Amelia Earhart, l’aviatrice dei record

Google Doodle per Amelia Earhart, l’aviatrice dei record

Amelia Earhart è la protagonista del Google Doodle di oggi, la celebre aviatrice prima donna a sorvolare l'Atlantico e prima persona il Pacifico

da in Google, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    Amelia Earhart doodle

    Amelia Earhart è celebrata da Google a 115 anni dalla nascita con un bel Doodle: la celeberrima aviatrice americana è ricordata dal motore di ricerca per via dei numerosi record conseguiti nell’ambito della conquista del cielo, con rotte in solitaria mai tentate prima da una donna (e non solo). Vista la protagonista si può così perdonare un logo personalizzato questa volta non particolarmente accurato dato che l’aereo raffigurato non è né il mitico Friendship (Fokker F7) con il quale sorvolò per la prima volta l’Atlantico (non da sola) né l’autogiro Pitcairn PCA-2 del record di altitudine né tantomeno il bimotore Lockheed L-10 Electra. Ad ogni modo, è un’occasione in più per applaudire alla scelta di Google e ricordare le imprese di Amelia.

    Si conosce la data di nascita di Amelia Mary Earhart che vide la luce ad Atchinson il 24 luglio 1897 ma non si conosce quella della morte visto che è scomparsa nell’Oceano Pacifico il 2 luglio del 1937 durante l’ennesima impresa. Sul suo destino si nutrono i più profondi dubbi, non è chiaro se sia precipitata nell’Oceano oppure se si sia salvata a un atterraggio/ammaraggio di emergenza per poi trovare rifugio su un’isola o se ancora sia stata fatta prigioniera dai prigioniera dai giapponesi per poi essere giustiziata in quanto ritenuta una spia. Sono stati scritti libri e girati film sulla sua storia eccezionale.

    Amelia Earhart era nativa del Kansas e nella prima parte della sua vita lavorò come infermiera in occasione della Prima Guerra Mondiale, poi il colpo di fulmine a 23 anni durante un raduno aeronautico a Daugherty Airfield a Long Beach in California con un giro turistico sopra Los Angeles che le svelò la propria passione per il volo. Un anno dopo soltanto acquistò il suo primo biplano raggiungendo un’altitudine di 14.000 piedi. Sette anni dopo, nel 1928, insieme al capitano Hilton H. Railey, la ospitò a bordo del Fokker F7, chiamato Friendship sorvolano l’Atlantico in 21 ore.

    E’ la prima donna a compiere l’impresa.

    L’8 aprile 1931 a bordo dell’autogiro Pitcairn PCA-2 raggiunse l’altitudine di 18.415 piedi (5.613 metri) poi l’anno seguente sorvola da sola – prima persona dopo Lindbergh – l’Atlantico il 21 maggio in quattordici ore e cinquantasei minuti. Lo stesso anno completa il volo senza scalo da Los Angeles (California) a Newark (New Jersey). L’impresa della vita è il sorvolo del Pacifico da Oakland in California ad Honolulu nelle Hawaii. La successiva è il giro del mondo, che però non viene completato a causa di un incidente nei pressi dell’isola di Howland a causa di problemi meteo e del carburante esaurito. La ricerca di Amelia è imponente, ma dopo giorni e giorni di perlustrazione non viene mai ritrovata. Ecco tutti gli altri Google Doodle apparsi finora.

    502

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GoogleSocial Media

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI