Paul McCartney comporrà le musiche del prossimo videogioco di Bungie

Paul McCartney comporrà le musiche del prossimo videogioco di Bungie

Paul McCartney comporrà le musiche e la colonna sonora del prossimo videogioco di Bungie che potrebbe essere Destiny, ma di sicuro non Halo ormai lasciato a Microsoft

da in Musica, Videogiochi
Ultimo aggiornamento:

    paul mccartney bungie

    Paul McCartney si butta in una nuova avventura: comporrà le musiche del prossimo videogame della software house Bungie che in questi anni è diventata famosa per aver prodotto la serie Halo. Chissà se l’avrebbe mai immaginato cinquant’anni fa? E invece a settant’anni – splendidamente portati – il secondo componente ancora in vita dei Beatles oltre a Ringo Starr sarà impegnato in un lavoro del tutto originale rispetto a quanto era abituato nella gloriosa carriera. E’ stato infatti messo sotto contratto dalla società Bungie per fornire la colonna sonora del prossimo videogioco che sarà diffuso in commercio ma del quale si conosce ancora poco se non qualche nebuloso dettaglio. Si punta su Destiny, uno sparatutto fantascientifico, ma potrebbero esserci sorprese.

    In un primo momento si era vociferato addirittura di un coinvolgimento nel prossimo capitolo di Halo, ma in realtà Bungie ha lasciato i diritti della saga a Microsoft e dunque ha dirottato Paul McCartney su un progetto tutto nuovo che sarà svelato piano piano nei prossimi mesi, con rumors e foto rubate centellinati. A rivelare la notizia dell’ingaggio è stato lo stesso ex-Beatles attraverso la propria utenza su Twitter, che ormai è diventato un vero e proprio sostituto dei comunicati stampa ufficiali. Paul ha scritto: “Sono molto emozionato a ritrovarmi a comporre la colonna sonora per Bungie, lo stesso studios che ha prodotto Halo” e ha allegato una foto in cui parla con Marty O’Donnell, uno specialista di musica da videogiochi dipendente proprio di Bungie.

    Che videogioco sarà impreziosito dalle musiche del baronetto? C’è chi crede sarà un nuovo progetto con trama e ambientazioni differenti, anche perché deve trovare un senso la scelta di Paul McCartney. Altri invece puntano sul misterioso Destiny del quale ancora non si sa nulla se non che potrebbe essere uno sparatutto fantascientifico. Sir Paul qualche tempo fa al giornale tedesco Die Zeit aveva lasciato intendere di una collaborazione ormai prossima nel settore: “E’ un mercato interessante quello dei videogames, siamo in un periodo di crisi e un gioco vende molto più di un CD di musica, i giovani potranno ascoltare dei miei brani in esclusiva e per la prima volta in un videogioco“.

    E così è stato. Ma non è certo una novità visto che molte celebrità in campo musicale hanno potuto fruire dei lauti ricavi messi sul piatto dalle varie serie ludico-musicali come Guitar Hero e Rock Band. E allo stesso tempo i videogiochi al top della gamma diventano sempre più opere d’arte visto che possono contare su una vera e propria regia che ben sviluppa trame complesse e affascinanti, su animazioni che non hanno nulla a che invidiare a pellicole cinematografiche e soprattutto su interi mondi creati in digitale, che escono dalla semplice sfera ludica. Sarà interessante scoprire quale gioco sarà musicato da Sir Paul, vi terremo aggiornati.

    536

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MusicaVideogiochi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI