Display Samsung flessibili per i Galaxy del 2013? [VIDEO]

Display Samsung flessibili per i Galaxy del 2013? [VIDEO]

Samsung dovrebbe iniziare la produzione di display AMOLED flessibili a partire dal prossimo novembre: i Galaxy del 2013 saranno arrotolabili?

da in Innovazioni Tecnologiche, Mobile, Samsung, Smartphone, Tablet, Touchscreen
Ultimo aggiornamento:

    Samsung dovrebbe dare il via alla produzione di display flessibili AMOLED a partire dal prossimo Novembre: la voce è stata riportata da quotidiani coreani (come MK News) ed è immediatamente rimbalzata sul web visto che conferma voci che circolano ormai da diversi anni. Sarebbe infatti il primo passo verso il debutto di dispositivi non più rigidi ma flessibili e persino arrotolabili. Dato che servirebbero alcuni mesi prima di andare a pieno regime e fornire così una buona base per la produzione di massa di dispositivi, già molti analisti si aspettano per il 2013 inoltrato la presentazione di nuovi dispositivi marchiati Galaxy, come smartphone e tablet, con schermo – appunto – flessibile. Magari già Samsung Galaxy Note 3 sarà arrotolabile?

    Samsung Mobile Display aveva pubblicato un video quasi un anno fa che ritraeva un concept davvero interessante e spettacolare, un tablet con schermo AMOLED arrotolabile, pieghevole e pasticciabile a piacere. Sarebbe un display con diversi punti a contatto che garantirebbe un multitouch completo e profondo, inoltre essendo trasparente permetterebbe di sfruttare applicazioni come mai si è visto prima. Ovviamente tutto ciò è a un livello puramente concettuale. La domanda era ovviamente: chissà fra quanti anni diventerà realtà?

    Lo schermo AMOLED arrotolabile è una soluzione già vista abbondantemente e in questo settore Samsung è una azienda leader grazie a una lunga serie di prototipi. Trasparente e flessibile, il tablet concettuale si può arrotolare e conservare in tasca, si può piegare e dispiegare senza problemi e può tornare utile in diverse occasioni, come mostrato nel video.

    Supporterebbe la realtà aumentata per mostrare uno strato arricchito di informazioni sul reale, ad esempio per traduzioni di cartelli in strada oppure per dialogare stile-chat nella realtà con una persona che parla un altro idioma. Non si farebbe mancare componenti come GPS, fotocamere digitali per videochiamata e ovviamente il modulo cellulare per telefonare e navigare in mobilità.

    Samsung spera di lanciare i primi schermi AMOLED flessibili nel corso del 2013, ma prima di giungere al punto raccontato dal video ne passerà di acqua sotto i ponti, tantissima. Ma sognare è lecito e la corsa hitech ci ha spesso abituati a improvvise accelerazioni così non è esagerato ipotizzare che i modelli Galaxy del prossimo biennio possano essere in parte interessati da questa speciale tecnologia sicuramente d’effetto. Sarebbe anche pratica o solo spettacolare?

    438

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni TecnologicheMobileSamsungSmartphoneTabletTouchscreen
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI