Natale 2016

Emma Watson è il “pericolo” numero uno online

Emma Watson è il “pericolo” numero uno online

Emma Watson è la celebrità più sfruttata dai pirati informatici per i tentativi di truffa informatica via email

da in Email, Internet, Sicurezza Informatica
Ultimo aggiornamento:

    emma_watson_spam

    Emma Watson è il principale pericolo online, parola di McAfee: la società americana specializzata nella realizzazione di software per la sicurezza informatica ha stilato l’attesissimo report McAfee Most Dangerous Celebrities che classifica le celebrità più utilizzate dai pirati informatici per confezionare lo spam, lo scam e qualsiasi altro tentativo di truffa online. Ebbene, la protagonista femminile di Harry Potter sale prepotentemente in testa al ranking del 2012 precedendo le colleghe Jessica Biel e Eva Mendes: in generale prosegue l’ovvio trend che vede le dive ben più “pericolose” dei colleghi uomini dato che sono proprio le celebrità femminili più cercate le esche predilette per andare a truffare utenti poco esperti.

    Ogni indirizzo email riceve quotidianamente tonnellate di spam e di scam: le prime tentano piuttosto goffamente di promuovere prodotti, siti e portali; le seconde invogliano al clic e cercano di mandare in fallo l’utente, che potrebbe accreditarsi presso falsi siti copie, ad esempio, del proprio portale bancario. Insomma, le classiche truffe online che ancora oggi mietono migliaia di vittime ogni dì. Come esca si utilizzano le celebrità (millantando notizie pruriginose e materiale multimediale scottante) ed è così che McAfee ha stilato la classifica. Eccola:
    1 Emma Watson
    2 Jessica Biel
    3 Eva Mendes
    4 Selena Gomez
    5 Halle Berry
    6 Megan Fox
    7 Shakira
    8 Cameron Diaz
    9 Salma Hayek
    10 Sofia Vergara


    A parte l’algida Emma Watson, sono le latine i pericoli numero uno con Eva Mendes, Selena Gomez, Shakira, Salma Hayek e Sofia Vergara nella top 10. L’unico uomo nella top 20 è il comico Jimmy Kimmel mentre i colleghi Piers Morgan e Brad Pitt escono dalla lista dopo essere stati rispettivamente terzo e decimo nel 2011.. Tornando alla regina dello spam, viene spesso associata a termini come “free downloads” oppure rimandanti a immagini senza veli. A proposito delle foto: se si cercano immagini dell’attrice si corre il rischio di incappare (nel 12.6% dei casi) proprio in siti zeppi di malware, spyware, ecc..

    La classifica della classifica vede anche diverse supermodel presenti come Elle Macpherson (No.

    16), Bar Refaeli (No. 17) e Kate Upton (No. 20). La cantante Taylor Swift è quindicesima. McAfee consiglia ovviamente di prestare sempre la massima attenzione ai link che si ricevono via email, soprattutto se da mittenti sconosciuti o sospetti e di non sottovalutare anche email “strane” ricevute da proprio contatti, che potrebbero essere stati infettati da malware. Come sempre, il buon senso è la prima arma contro le minacce del web.

    472

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EmailInternetSicurezza Informatica

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI