Google Doodle per Clara Schumann, pianista dell’era romantica [FOTO]

Google Doodle per Clara Schumann, la celebre pianista, compositrice dell'era romantica e moglie dell'altrettanto celebre Robert Schumann

da , il

    google doodle clara schumann

    Clara Josephine Wieck Schumann, nota più semplicemente come Clara Shumann è la protagonista del Google Doodle di oggi 13 settembre, che le si dedica a 193 anni dalla nascita che è avvenuta a Lipsia, 13 settembre 1819. La celebre pianista dell’era romantica nonché compositrice e poi successivamente moglie del compositore Robert Schumann è poi scomparsa a Francoforte sul Meno il 20 maggio 1896. Un nuovo Doodle artistico per una donna che ha fatto l’800 e che due secoli fa era una vera e propria star con tournée in tutta Europa. Lo scorso ferragosto il Doodle si era dedicato a un’altra importante figura femminile.

    Julia Child è la protagonista del Doodle di Google del 15 agosto scorso: la celebre cuoca americana specialista nella preparazione di pietanze francesi è ricordata a 100 anni dalla nascita avvenuta appunto il giorno di Ferragosto del 1912 a Pasadena in California (USA). Da nubile conosciuta come Julia Carolyn McWilliams, è scomparsa a Santa Barbara all’antivigilia del proprio 92esimo compleanno il 13 agosto 2004. Soprattutto negli anni ’60 è stata una delle personalità più amate oltreoceano in ambito televisivo con il programma The French Chef, inoltre ha pubblicato diversi libri di cucina cercando di avvicinare le specialità transalpine anche negli Stati Uniti. Qui sotto il Doodle di Google, con la versione cartoonistica di Julia e alcune pietanze.

    Tra un pesce, una ratatouille e polli arrosto, Julia Child è ritratta sorridente come gli americani erano abituati a vederla sul piccolo schermo della TV in occasione di programmi di cucina come The French Chef, andato in onda nel 1963, che presentava una soluzione mai vista prima nella presentazione dei piatti e della preparazione degli stessi, andando a modificare la voce e a rivolgersi direttamente alle pietanze, scatenando così l’attenzione anche dei più piccoli, che prima d’ora consideravano i programmi di cucina come trasmissioni “adulte”. Anche in Italia è diventata recentemente nota grazie alla pellicola del 2009 diretta da Nora Ephron e intitolata Julie & Julia, con il ruolo della cuoca affidato al premio Oscar Meryl Streep. Si racconta la vita di Julia dal momento della sua “formazione” presso il Cordon Bleu con Amy Adams a impersonare Julie Powell, autrice statunitense dell’omonimo libro Julie & Julia: 365 Days, 524 Recipes, 1 Tiny Apartment Kitchen. Dal canto proprio, anche la Child ha pubblicato diversi libri tra cui l’autobiografia My Life in France.

    Per quanto riguarda la propria vita personale, la statuaria Julia Child – alta 1.88 m – era figlia di John e Julia Carolyn McWilliams e si incuriosì alla cucina “estera” visto il poco entusiasmo nei confronti delle specialità native del New England. All’inizio della propria carriera lavorò come copywriter e come giornalista, poi in enti governativi e infine abbracciò la carriera culinaria e artistica. Ecco tutti gli altri nostri Doodle, loghi personalizzati di Google, compresi quelli delle Olimpiadi 2012 di Londra.