NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

BIC Tab: dalle biro al tablet Linux per le scuole

BIC Tab: dalle biro al tablet Linux per le scuole

Bic Tab è il nuovo tablet dedicato al mondo della scuola con schermo semplice e interfaccia semplificata, ecco la scheda tecnica e funzionalità

da in Linux, Mobile, Tablet
Ultimo aggiornamento:

    bic tab

    Dopo aver dominato nel settore della cancelleria e degli articoli da tabaccheria, Bic ci delizia con un curioso dispositivo tecnologico, un tablet chiamato Bic Tab con sistema operativo Linux e processore Intel Atom. La società Bic ha costruito un vero impero basandosi su tutto ciò che si può considerare “entry” e di consumo dunque biro e penne, rasoi per la barba o per le gambe, ma anche accendini. Più recentemente l’avevamo vista impegnata anche nell’hitech con telefonini usa e getta, ma ora è pronta al salto di qualità con il suo primo tablet, che si dedicherà al settore dell’istruzione. Scopriamone di più.

    Vi avevamo già raccontato del telefonino usa e getta di Bic, si trattava di un modello – non acquistabile in Italia – piuttosto semplice nella scheda tecnica e nelle funzionalità, che una volta terminato il credito pre-caricato poteva essere gettato oppure volendo anche ricaricato. Ebbene, dopo quel primo esperimento, Bic ci riprova con un nuovo dispositivo tecnologico come il tablet Bic Tab che si dedica all’ambiente scolastico. Monta un processore Intel Atom e uno schermo da 10.1 pollici (anche se la misura sembra riferirsi alle dimensioni più che al display stesso).

    E’ dunque grande circa quanto i modelli Samsung Galaxy Tab e Galaxy Note 10.1 per farsi un’idea, anche se il display da 10.1 pollici non ne raggiunge la medesima definizione. Inoltre è di natura resistiva (ma ne producono ancora?) che dovrebbe rendere l’esperienza ancora più orripilante. Il sistema operativo è basato su kernel Linux con un’interfaccia semplificata per gli studenti.

    Il browser integrato include anche il controllo parentale. Il software Bic Connect permette agli insegnanti di controllare la scuola e il singolo studente.

    La scheda tecnica include anche una porta USB per il trasferimento file (libri, manuali, audio e video) più pratica. Inquietante la descrizione del design che sottolinea che “Il tablet è stato progettato per una presa ergonomica e per facilitare la presa e la scrittura dei bambini evitando slogature o fratture del polso”. Addirittura fratture? Quale sarà il prezzo di Bic Tab? Sarà venduto a lotti con costi da 6000 a 20000 euro a classe dal primo trimestre 2013.

    407

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LinuxMobileTablet
    PIÙ POPOLARI