iPad per i clienti di McDonald’s in Virginia

iPad per i clienti di McDonald’s in Virginia

In un McDonald's in Virginia sono stati allestiti speciali stand con iPad disponibili a un uso completamente gratuito per i clienti, saranno protetti contro l'olio e l'unto?

da in Apple, iPad
Ultimo aggiornamento:

    iPad mcdonalds

    Due miti americani che si incontrano: da un lato il re dei fast food ossia McDonald’s e dall’altro il principe dei tablet ossia iPad di Apple. L’idea di abbinarli è venuta in mente al gestore del McDonald’s a Virginia Beach (Virginia) che ha predisposto una serie di iPad sui tavoli per le consumazioni a uso libero da parte dei clienti. Insomma, mentre si addenta un hamburger e si mescolano ketchup e maionese con una patatina fritta si potranno controllare le email, visualizzare video e foto, navigare online e aggiornare il proprio social network preferito, Twitter o Facebook che sia. Chissà se gli iPad sono protetti da una speciale pellicola anti-grasso?

    McDonald’s e iPad a braccetto in Virginia: nella località balneare di Virginia Beach è infatti possibile utilizzare gratuitamente il tablet di Apple e al tempo stesso consumare i prodotti del fast food. L’uso è completamente libero e segue l’abitudine ormai inaugurata da tempo di aprire le reti Wi-Fi per collegarsi a Internet free durante il pasto. Gli iPad sono accomodati all’interno di appositi supporti che sormontano i tavoli, così da permettere un uso più confortevole.

    Il responsabile del fast food, Hugh Fard, ha approvato il progetto dopo aver apprezzato una dimostrazione in occasione di una convention mondiale McDonald’s in Florida qualche mese prima (chissà a chi era affidato il catering?). Ha poi sottoscritto un contratto con una società francese per la fornitura degli iPad e di tutti gli accessori e supporti del caso e ha allestito i tavoli speciali. E’ possibile sfruttare appieno le potenzialità dei tablet, che però avranno navigazione bloccata su siti per adulti.

    E tra questi c’è pure incomprensibilmente anche Youtube, considerato pericoloso da parte di Mr.

    Fard. Tant’è: per mantenere l’ambiente il più possibile adatto alle famiglie ha preferito togliere qualsiasi eventuale pericolo da mezzo. E’ l’ennesima prova che McDonald’s sta seguendo una filosofia sempre meno “fast” nel contorno, convincendo i clienti – anche con queste iniziative – a rimanere il più a lungo possibile all’interno dei locali. A proposito di iniziative particolari che riguardano McDonald’s, nelle Filippine l’olio viene recuperato e usato come carburante per le auto di polizia.

    417

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleiPad
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI