Google Doodle per Auguste Rodin con il logo “Pensatore”

Google Doodle per Auguste Rodin con il logo “Pensatore”

Google Doodle per Auguste Rodin con il logo che raffigura la sua più celebre statua ossia il Pensatore (o il Poeta)

da in Google, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    google doodle auguste rodin

    Google Doodle per Auguste Rodin a 172 anni dalla nascita del celebre scultore e pittore francese: con un logo piuttosto semplice e essenziale si miscelano le lettere del nome del motore di ricerca più famoso al mondo con una delle sculture più famose di Rodin, il “Pensatore“. In realtà si sarebbe dovuto chiamare il Poeta, dato che raffigura nientemeno che Dante Alighieri, seduto davanti alle porte dell’Inferno, sulla soglia del proprio viaggio e intento a meditare e a ragionare sulla sua opera magna. La scultura avrebbe dovuto impreziosire la porta di ingresso di un mai realizzato Musée des Arts Décoratifs a Parigi. Attualmente si può ammirare al Musée Rodin di Parigi.

    Il Pensatore è una delle sculture più celebri al mondo, la si può incontrare a Parigi proprio al Musée Rodin (situato in rue de Varenne, nell’ex casa personale, poi donata alla Francia al momento della morte) dedicato all’artista francese, ma si può in realtà osservare anche da fuori le mura del giardino dell’edificio, visto che spunta in mezzo alle piante. È stata per altro recentemente anche al centro di una scena del film Midnight in Paris di Woody Allen ed è apparso anche in diverse altre pellicole. Google ha scelto proprio il Pensatore come emblema dello scultore e pittore transalpino nato esattamente 172 anni fa.

    François-Auguste-René Rodin aveva infatti visto la luce a Parigi il 12 novembre 1840 ed è morto poco dopo il suo settantasettesimo compleanno a Meudon il 17 novembre 1917. Google ha scelto di posizionare il Pensatore al centro del logo, in corrispondenza della seconda O e ha sfumato tutto sul blu.

    In realtà tende al verdastro Il pensatore (Le Penseur) visto che è di natura bronzea: la posa è diventata immortale con l’uomo intento a una profonda meditazione mentre poggia gomito al ginocchio e mento alla mano, chiuso in se stesso per scendere nelle proprie profondità. Originariamente pensata per ritrarre Dante (da qui, il nome iniziale de il Poeta) l’opera è stata anche poi utilizzata per raffigurare e rappresentare la Filosofia. L’uomo è nudo visto che riprende la figura eroica di stampo michelangiolesco, un autore studiato e molto amato da Rodin. In tutto il mondo sono presenti circa 20 fusioni della statua. Ecco la nostra collezione completa di Google Doodle.

    419

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GoogleSocial Media
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI