NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Microsoft soffia a Google il tracking del viaggio di Babbo Natale

Microsoft soffia a Google il tracking del viaggio di Babbo Natale

Il tracking online del viaggio di Babbo Natale grazie a Microsoft che scalza Google dai partner tecnologici e al NORAD, ecco tutte le informazioni e i link per seguire il viaggio online

da in Google, Microsoft, Natale 2016, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    Colpaccio di Microsoft che soffia a Google un compito molto importante: quello di tracciare la posizione di Babbo Natale nella notte magica tra il 24 e il 25 dicembre. Non si tratta di una bufala, ma di una vera e propria tradizione del web lanciata dal NORAD ossia dal servizio di difesa antiaerea statunitense, che per la notte di Natale mette a disposizione la propria tecnologica attrezzatura per seguire gli spostamenti e la consegna dei doni. Fino all’anno scorso Google era il fornitore delle mappe e delle tecnologie satellitari, ma dal 2012 il nuovo partner è Microsoft. Questo appuntamento fisso era nato nel 1955 quando un’inserzione pubblicitaria pubblicò inavvertitamente un numero “per chiamare Babbo Natale”: in realtà il contatto era nientemeno quello del numero uno del Norad, che da quell’anno ogni 24 dicembre notte prende la cornetta del telefono e risponde alle centinaia di chiamate.

    L’anno scorso a Natale era stato sponsorizzato dall’operatore americano Verizon Wireless il sistema di tracciamento del viaggio di Babbo Natale, in collaborazione con NORAD e grazie alle tecnologie Google, per seguire gli spostamenti e le consegne dei doni in tutto il mondo. Questo servizio è una cosa seria, non si scherza, tanto che sarà a disposizione un numero verde e sarà possibile anche seguire gli spostamenti di Babbo Natale sui social network. Da un lato le mappe e i servizi esclusivi di Microsoft – in collaborazione sempre con Verizon Wireless ossia l’operatore telefonico leader negli Stati Uniti – e dall’altro il Comando di Difesa Aerospaziale del Nord-America (NORAD) che hanno unito le forze per raccontare il viaggio più magico dell’anno, quello di Babbo Natale.

    Grazie alla rete wireless 4GLTE di Verizon, i volontari del Centro Operativo NORAD Track tracceranno la rotta della slitta dalla base aerea Peterson Air Force condividendo poi tutti i dati sul web. Ecco il sito NORAD Tracks Santa, ormai una tradizione conosciuta in tutto il mondo e localizzato anche in italiano.

    Sarà presente una mappa radar e lo streaming video “SantaCam” con le immagini dei centri già visitati. Sarà inoltre possibile seguire il viaggio su Facebook, Twitter e Google+ oltre che scaricare le applicazioni gratuite e ufficiali dall’App Store di iTunes e da Google Play Market oltre che – da quest’anno – anche da Windows Marketplace.

    Insomma un’operazione da diverse decine di migliaia di dollari di investimento che vede ancora una volta Microsoft in primo piano. D’altra parte è con queste piccole (grandi) iniziative di marketing anche virale che le grandi società si costruiscono un’immagine “vendibile” per i clienti. E Redmond si sta impegnando duramente per promuovere il nuovo sistema operativo Windows 8 – che sta ottenendo ottimi feedback – e le ultime novità da Windows Phone 8 al motore di ricerca Bing con i servizi legati. L’operazione “Babbo Natale” si rivolge anche ai futuri clienti, più piccoli. Ecco la nostra categoria dedicata a Natale con tutte le idee regalo.

    560

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GoogleMicrosoftNatale 2016Social Media
    PIÙ POPOLARI