Microsoft Surface Pro prezzo ufficiale salato [VIDEO]

Microsoft Surface Pro prezzo ufficiale salato [VIDEO]

Microsoft Surface è ufficiale la versione Pro che avrà un prezzo piuttosto salato di 899-999 dollari ai quali aggiungerne ulteriori 130 per la tastiera Touch Cover

da in Microsoft, Windows
Ultimo aggiornamento:
    Surface Pro: tablet per professionisti

    Microsoft Surface Pro svela il proprio prezzo ufficiale che sarà di 899 dollari per la versione più evoluta con sistema operativo Windows 8, processori Intel e batteria da 4 ore di autonomia. In realtà c’è un modello ancora più costoso, da 99 dollari, con memoria però da 124GB. Si tratta però del prezzo escluso della tastiera da pluggare, la Touch Cover, che richiederà una spesa aggiuntiva di altri 130 dollari. Un costo finale piuttosto salato, dunque, soprattutto se confrontato con quello di Surface RT (che monta per altro una batteria dalla autonomia doppia), che parte da 499 dollari. Ovviamente l’autonomia del Pro è accorciata da schermo più definito e processore più prestante, in più potrà anche accogliere software precedenti a W8.

    Microsoft Surface è stato ri-presentato nella serata del 25 ottobre all’evento Microsoft ufficiale a New York, come chicca dell’ufficializzazione di Windows 8. Non si è dovuto attendere molto prima di accogliere le prime recensioni e preview con impressioni a caldo e hands-on sul prodotto. In questo articolo ve ne proponiamo alcune e vi riportiamo anche le prime opinioni dei nostri colleghi oltreoceano che hanno potuto mettere subito le mani sui tablet trasformisti (diventano notebook grazie alla tastiera aggiuntiva) con il nuovo sistema operativo di Redmond. Qui sopra il filmato realizzato dalla redazione di CNET che mostra non solo l’estetica ma anche il pacchetto della confezione e alcuni dettagli.

    Microsoft farà debuttare subito Surface RT, per poi fare uscire il più evoluto con Windows 8 più in là a prezzi di 499 dollari per il Surface basico da 32GB per poi arrivare a 699 dollari per quello con memoria maggiore da 64GB e Touch Cover. Si dovranno spendere 599 dollari per il 32GB con Touch Cover. Iniziamo subito dalla scheda tecnica completa delle caratteristiche dei vari modelli:

    • Sistema operativo Windows 8 RT o Windows 8 Pro
    • Processori Arm o Intel X86
    • Peso 676 grammi o 903 grammi
    • Spessore 9.3 mm o 13.5 mm
    • Schermo 10.6” ClearType HD
    • Batteria 31.5 W-h
    • microSD, USB 2.0, Micro HD Video, 2×2 MIMO antenna
    • Memoria 32 GB, 64 GB e 128GB (solo Intel)
    • Applicativi Office ‘15’ Apps, Touch Cover, Type Cover e Touch Cover, Type Cover, Pen con Palm Block

    Il portale AnandTech loda le qualità dei materiali andando ad affermare che “È uno dei prodotti più di qualità costruttiva che abbiamo mai testato, ben assemblato e estremamente ben progettato“. In effetti la scocca è risultata sin da subito attraente e solida.

    Il sito non loda altrettanto lo schermo che è da 10.6 pollici ma a scarsa densità visto che con 147 ppi patisce una risoluzione non altissima di 1366×768 pixel; tuttavia è ampio l’angolo visivo. I benchmark sul processore Nvidia Tegra 3 lo posizionano dietro il nuovo iPad per velocità, mentre tra i contro si segnalano poche applicazioni a disposizione, soprattutto se confrontate con quelle per iPad e tablet Android.


    Qui sopra il video di The Verge, che segnala una durata di batteria fino a 8 ore in uso intensivo e un uso non comodissimo della TouchCover ossia della tastiera sensibile a pressione (della stessa opinione Gizmodo, contraria Engadget). Anche The Verge sottolinea la scarsa disponibilità di applicazioni sul Marketplace. Lunga e approfondita la recensione pubblicata da Laptop Mag che è ottimista sulla versione con Windows RT tanto che “Può sconfiggere i rivali“, ma il problema rimangono i compromessi come schermo, qualità di fotocamera e memoria interna.


    Ecco anche il video di Engadget, infine, che è soddisfatto del lavoro di Microsoft, che “Ha confezionato un prodotto ideale per lavori seri in modo confortevole, con qualcosa che i rivali non sempre offrono. C’è bisogno di apps e anche di giochi, ma siamo certi che arriveranno“.

    755

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MicrosoftWindows
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI