MWC 2013: Asus Padfone Infinity, smartphone trasformista

MWC 2013: Asus Padfone Infinity, smartphone trasformista

MWC 2013: Asus Padfone Infinity è il nuovo smartphone trasformista che può trasformarsi appunto in un tablet con diagonale di schermo da 10

da in Android, Asus, Cellulari, Mobile, Mobile World Congress, Tablet, MWC 2013
Ultimo aggiornamento:

    Asus PadFone

    Non passa di moda lo smartphone trasformista al MWC 2013 di Barcellona: Asus ha infatti tolto i veli dall’interessante Asus Padfone Infinity ossia dal nuovo telefono intelligente che può diventare un tablet da 10.1 pollici. Già normalmente può contare su un display ampio e ad alta risoluzione, da ben 5 pollici, che lo rende a tutti gli effetti un phablet. Ma grazie all’accessorio dock PadFone Infinity Station può sfruttare un pannello ben più ampio – da 10.1 pollici a risoluzione 1920×1200 pixel – e che allo stesso tempo aumenta la durata della batteria triplicandone l’autonomia. Qui sopra un ritratto del nuovo PadFone Infinity insieme al PadFone Infinity Station, dopo il salto un’altra foto e tutta la scheda tecnica completa.

    Le caratteristiche tecniche di Asus PadFone Infinity includono l’ultima versione sistema operativo di Google ossia Android 4.2 Jelly Bean – così come Alcatel One Touch Idol X – di cui vi abbiamo parlato solamente ieri – un display touchscreen capacitivo ampio da 5 pollici di diagonale e a risoluzione 1080p Full HD con una densità pari a 441 ppi, un potente processore quad-core 1.7 GHz Qualcomm Snapdragon 600 accompagnato da 2 GB di RAM, una fotocamera da 13 MP megapixel con flash LED e videorecording 1080p Full HD e una videocamera frontale da 2 megapixel. In più ecco anche una memoria da 64 GB, Wi-Fi, Bluetooth, NFC, GPS, connettività 100 Mbps LTE, 42 Mbps HSPA e batteria da 2,400 mAh. Ecco il riassunto delle caratteristiche tecniche di Asus PadFone Infinity:

    • Sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean
    • Schermo touchscreen capacitivo da 5 pollici a risoluzione 1080p Full HD e con una densità di 441 ppi
    • Processore quad-core 1.7 GHz Qualcomm Snapdragon 600 con 2 GB di RAM
    • Fotocamera da 13 MP megapixel con flash LED
    • Videocamera frontale da 2 megapixel per videochiamate
    • Memoria da 64 GB
    • Connettività 100 Mbps LTE, 42 Mbps HSPA
    • Wi-Fi, Bluetooth, NFC, GPS
    • Batteria 2,400 mAh

    Asus PadFone retro

    Niente male affatto, dunque, questo smartphone trasformista che si offrirà però a un prezzo che promette di essere davvero molto alto, nell’ordine dei 900 euro circa con in bundle anche il dock.

    432

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidAsusCellulariMobileMobile World CongressTabletMWC 2013 Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI