Natale 2016

MWC 2013: Asus Padfone Infinity, smartphone trasformista

MWC 2013: Asus Padfone Infinity, smartphone trasformista

MWC 2013: Asus Padfone Infinity è il nuovo smartphone trasformista che può trasformarsi appunto in un tablet con diagonale di schermo da 10

da in Android, Asus, Cellulari, Mobile, Mobile World Congress, Tablet, MWC 2013
Ultimo aggiornamento:

    Asus PadFone

    Non passa di moda lo smartphone trasformista al MWC 2013 di Barcellona: Asus ha infatti tolto i veli dall’interessante Asus Padfone Infinity ossia dal nuovo telefono intelligente che può diventare un tablet da 10.1 pollici. Già normalmente può contare su un display ampio e ad alta risoluzione, da ben 5 pollici, che lo rende a tutti gli effetti un phablet. Ma grazie all’accessorio dock PadFone Infinity Station può sfruttare un pannello ben più ampio – da 10.1 pollici a risoluzione 1920×1200 pixel – e che allo stesso tempo aumenta la durata della batteria triplicandone l’autonomia. Qui sopra un ritratto del nuovo PadFone Infinity insieme al PadFone Infinity Station, dopo il salto un’altra foto e tutta la scheda tecnica completa.

    Le caratteristiche tecniche di Asus PadFone Infinity includono l’ultima versione sistema operativo di Google ossia Android 4.2 Jelly Bean – così come Alcatel One Touch Idol X – di cui vi abbiamo parlato solamente ieri – un display touchscreen capacitivo ampio da 5 pollici di diagonale e a risoluzione 1080p Full HD con una densità pari a 441 ppi, un potente processore quad-core 1.7 GHz Qualcomm Snapdragon 600 accompagnato da 2 GB di RAM, una fotocamera da 13 MP megapixel con flash LED e videorecording 1080p Full HD e una videocamera frontale da 2 megapixel. In più ecco anche una memoria da 64 GB, Wi-Fi, Bluetooth, NFC, GPS, connettività 100 Mbps LTE, 42 Mbps HSPA e batteria da 2,400 mAh. Ecco il riassunto delle caratteristiche tecniche di Asus PadFone Infinity:

    • Sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean
    • Schermo touchscreen capacitivo da 5 pollici a risoluzione 1080p Full HD e con una densità di 441 ppi
    • Processore quad-core 1.7 GHz Qualcomm Snapdragon 600 con 2 GB di RAM
    • Fotocamera da 13 MP megapixel con flash LED
    • Videocamera frontale da 2 megapixel per videochiamate
    • Memoria da 64 GB
    • Connettività 100 Mbps LTE, 42 Mbps HSPA
    • Wi-Fi, Bluetooth, NFC, GPS
    • Batteria 2,400 mAh

    Asus PadFone retro

    Niente male affatto, dunque, questo smartphone trasformista che si offrirà però a un prezzo che promette di essere davvero molto alto, nell’ordine dei 900 euro circa con in bundle anche il dock.

    432

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidAsusCellulariMobileMobile World CongressTabletMWC 2013

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI