Festa della Donna 2013: scatole rosa contro le aggressioni in auto

Festa della Donna 2013: le scatole rosa del Click Day aiuteranno le donne in situazioni d'emergenza come in caso di incidenti, guasti oppure di aggressioni

da , il

    Festa della Donna scatola rosa

    Oggi è l’8 marzo e si festeggia la Festa della Donna 2013: Google ha dedicato un Doodle, mentre la Regione Piemonte e la Fondazione Ania hanno promosso un’iniziativa che abbraccia i settori della tecnologia e dell’automobile. Con il progetto Click Day sono state regalate 250 scatole rosa ossia dispositivi da installare nella vettura per assistere nel caso in cui si fosse vittima di aggressione oppure se ci si trovasse in una situazione d’emergenza come in occasione di un guasto meccanico o, peggio, di un incidente. Pensato per offrire uno strumento hitech valido in caso di difficoltà, la scatola rosa è stata offerta alle prime 250 donne che si sono registrate online sul sito dell’iniziativa. Qui sopra un’immagine del dispositivo, dopo il salto scopriamo come funziona.

    Oggi è l’8 marzo e si moltiplicano le iniziative che non si limitano solo a festeggiare una ricorrenza che – di per sé – è più celebrativa che altro, ma che al contrario sfruttano l’occasione per presentare progetti molto interessanti e costruttivi come nel caso della scatola rosa. Questo dispositivo di sicurezza e di emergenza è stato regalato alle prime 250 donne che si sono registrate sul sito ufficiale, grazie alla collaborazione tra la Regione Piemonte e la Fondazione Ania. Di che cosa si tratta?

    Come da immagine su, sarà anche meno bella da vedere rispetto a una mimosa, ma in fin dei conti sarà molto più utile. È una speciale scatola che funziona sia premendo un pulsante sia tramite telecomando segnalando una situazione di emergenza o di difficoltà. Questa doppia modalità è stata pensata visto che permetterà sia di segnalare direttamente da dentro l’abitacolo un problema sia nelle vicinanze dell’auto nel caso in cui si stesse subendo un’aggressione. Basterà attivare il pulsante dal telecomando e l’allarme partirà ugualmente.

    Si potrà scegliere di lanciare l’allarme in caso di guasto meccanico, di foratura, di incidente oppure se si è avvicinate da personaggi poco raccomandabili. L’apparecchio è collegato 24 ore su 24 a una centrale operativa che localizza la posizione geografica in tempo reale garantendo un pronto soccorso rapido. Nel caso, inviando anche assistenza stradale, medica o le forze dell’ordine. La scatola rosa sarà installata gratuitamente in officine convenzionate. Una gran bella idea, che si spera possa essere replicata anche da altri enti e associazioni e anche in altri periodi dell’anno, non solo l’8 marzo.