Natale 2016

App e giochi gratis per iPhone e iPad per i 5 anni dell’App Store

App e giochi gratis per iPhone e iPad per i 5 anni dell’App Store

L'applicazione ufficiale Apple Store apre alla possibilità di richiedere informazioni sui prodotti tramite Apple Siri e di pagarli direttamente dall'app grazie a Easypay

da in Apple, Applicazioni, Mobile, apple store
Ultimo aggiornamento:

    App Store 5 anni

    App gratis e giochi gratis per iPhone, iPad e iPod Touch da oggi: l’app Store di iTunes compie cinque anni e Apple ha deciso di festeggiare insieme ai propri utenti. Si potranno così scaricare liberamente contenuti altrimenti a pagamento (che ritorneranno tali dopo la fine della promozione) e installarli sul proprio dispositivo. Un’occasione davvero stuzzicante, ma cosa si può scaricare? Ci sono davvero tanti giochi come Infinity Blade 2, Superbrothers: Sword & Sworcery EP, Dov’è la mia Acqua?, Badland e Tiny Wings, ma anche applicazioni multimediali come Traktor DJ per iPad che ha un costo di ben 15 euro altrimenti e via con l’atlante Barefoot World Atlas.

    Non si deve invece confondere l’app store con l’Apple Store ossia col negozio di Cupertino che ha una sua bella applicazione ufficiale che recentemente si è aggiornata e accoglie due novità interessanti come l’integrazione dell’assistente vocale Siri e del sistema di pagamento diretto EasyPay. Quest’ultimo sostituisce Passbook che per ora è attivo soltanto oltreoceano, mentre da noi dev’essere perfezionato. Questo software è installabile su tutti i dispositivi compatibili con Siri e permette di ricavare informazioni sui prodotti chiedendo a voce, ad esempio “Quanto costa Mac Mini?“, e/o mentre ci si trova all’interno di uno degli Apple Store italiani si potrà perfezionare l’acquisto direttamente dal proprio device. Qui sopra un po’ di screenshot, dopo il salto tutte le funzionalità apportate. E sugli attuali limiti.

    L’app Apple Store per iOS apre a diverse possibilità come ad esempio scoprire informazioni su prezzi dei prodotti Apple mentre si è in mobilità, prenotare appuntamenti al Genius Bar e iscriversi ai workshop organizzati proprio negli Apple Store.

    L’ultima versione diffusa (la 2.4) apre all’integrazione di Siri e Passbook (per gli USA) e per noi con Easypay. Il changelog dell’applicativo racconta le novità, riassumiamole con un pratico specchietto:

    • Chiedere informazioni su prezzi dei prodotti Apple e acquistarli con Siri
    • Easypay per acquistare al volo i prodotti mentre si è all’Apple Store in in Canada, Francia, Italia, Svizzera e Germania
    • Supporto per altre modalità di pagamento per la Cina



    Tralasciando il discorso cinese, è utile e interessante soffermarsi sul capitolo EasyPay: come funziona? Si utilizza la fotocamera del telefono per effettuare una scansione del codice a barre del prodotto, si ricavano così tutte le info e si effettua il pagamento direttamente dall’applicazione. Un po’ come fa il personale dell’Apple Store grazie agli iPhone con lettore integrato. Quest’ultima funzione è disponibile da iPhone 4 in poi oppure da iPod Touch di quinta generazione in poi.

    Da noi in Italia non è ancora attiva la possibilità di sfruttare Passbook oltre che le Gift Card che si possono comprare e regalare inviandole agli amici (sempre attraverso l’app) per acquisti negli Store. Tutto molto bello, ma come funziona questa applicazione? Non così bene come promesso: a parte le informazioni sul prezzo dei prodotti, è pressoché impossibile organizzare appuntamenti con i Genius oppure interagire con Siri in modo più pieno. The Next Web fa notare che sembra che “non tutti gli interruttori lato server siano stati ancora accesi”. Insomma, forse l’app deve ancora affinarsi. Ecco il link per scaricarla gratuitamente da iTunes App Store.

    610

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleApplicazioniMobileapple store

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI