Kingston Mobile Lite Wireless: test dell’utile gadget [FOTO]

Kingston Mobile Lite Wireless la nostra recensione del dispositivo che permette di collegare fino a tre device contemporaneamente per condividere i contenuti multimediali e per ricaricare la batteria in caso di emergenza

da , il

    Abbiamo provato in anteprima l’interessante gadget Kingston Mobile Lite Wireless. Che cos’è? È una scatoletta grande circa quanto uno smartphone, che si dedica alla condivisione di contenuti senza fili da una grande varietà di sorgenti e in più può anche fungere da batteria esterna per ricaricare i dispositivi mobile. MobileLite Wireless è un lettore wireless che funziona allo stesso modo di un normale “mangia-schedine” ed è compatibile non solo con le SD ma anche con le penne USB: trarrà da questi supporti i contenuti multimediali come video, musica, foto, documenti, ecc… mettendoli a disposizione di fino a 3 device come smartphone o tablet contemporaneamente, tramite Wi-Fi. Ecco come funziona e le nostre impressioni dopo il test.

    Il nuovo gadget di Kingston Tecnology permette di attivare lo streaming e la condivisione dei contenuti con fino a 3 utenti in contemporanea e ricorda da vicino il fratello minore Wi-Drive dato che può agganciarsi sia al router sia al device in modalità Wi-Fi così da condividere ad esempio la musica e i brani senza dover smettere di navigare su Internet. E’ compatibile sia con dispositivi con sistema operativo iOS dunque iPhone, iPad e iPod Touch sia con Android, scaricando le applicazioni ufficiali dai rispettivi market dunque iTunes App Store e Google Play. Le app sono gratis. Quali supporti sono “mangiati”? Dalle chiavette USB alle schede microSD e SD/SDHC/SDXC. E poi i dischi rigidi inizializzati con FAT, FAT32, NTFS, ExFAT.

    Come funziona? Per l’accensione è necessario tenere premuto il tasto d’accensione laterale per tre secondi, mentre per scoprire il livello di batteria ci si appoggia al LED di status (che durante la ricarica lampeggia, mentre rimane fisso a operazione completata) che è verde fino al 50% della carica, arancione fino a 25% e rosso al di sotto. Come si usa? Una volta scaricate le app, si possono utilizzare come centro di controllo, viene memorizzata la rete intesa come preferita per le successive volte. Collegati i due dispositivi si può accedere a tutto ciò che è conservato sulle schede e sui supporti collegati.

    Integra una batteria da 1800 mAh 3.7V con un’autonomia dichiarata di 5 ore e – come già detto – può fungere anche da caricabatterie d’emergenza per il dispositivo mobile collegandolo via microUSB. Un’interessante extra. A chi consigliamo questo dispositivo? A chi ha un buon numero di dispositivi tecnologici, tra tablet, smartphone e simili e vuole sempre avere a disposizione tutti i contenuti multimediali in ogni momento. Il prezzo è stuzzicante, da 49.99 euro in su online.