Natale 2016

Collare per cani hitech: per mantenere in forma Fido

Collare per cani hitech: per mantenere in forma Fido

FitBark è un interessantissimo collare per cani hitech che monitora lo stato di salute del nostro amico a quattro zampe

da in Innovazioni Tecnologiche
Ultimo aggiornamento:

    FitBark

    Lo stile di vita sedentario e l’alimentazione non così corretta ha causato un aumento sensibile dell’obesità mondiale: anche i nostri amici a quattrozampe ne sono vittima. Per questo motivo è stato pensato e realizato FitBark: è il collare per cani più tecnologico e salutista possibile perché monitora costantemente l’attività fisica di Fido così come un normale sport tracker moderno. Si allaccia al collo e – una volta attivato – può calcolare la distanza percorsa, le ore di attività e di sonno e anche le calorie bruciate. In realtà, oltre al discorso fitness è anche e soprattutto molto utile per scoprire eventuali malesseri o malattie che hanno colpito il nostro migliore amico: monitorando l’attività quotidiana giorno dopo giorno ci si può infatti accorgere se sta diventando improvvisamente più stanco e agire di conseguenza. Per questo motivo ogni giorno si ha un punteggio da raggiungere (in base all’attività svolta) per facilitare la stima.

    Si può ordinare FitBark per 69 dollari online. Un altro collare per cani perfetto per i tecnofili? Quello che è stato prodotto da Fujitsu e che include il sistema operativo Android di Google. E’ un po’ come uno smartphone i cui componenti sono stati però collocati non in una forma a mattoncino quanto nella più classica del collare così da essere fissato con precisione e stabilità al collo dell’animale. Tra i tanti collari con GPS visti finora, quello di Fujitsu è tra i più hitech e sfrutta la flessibilità innata del sistema operativo Android ad adattarsi agli usi più disparati. Così, oltre a tracciare in ogni momento la posizione di Fido (che si potrà recuperare in caso di smarrimento o di fuga, ma non dalla prima versione) potrà anche informare sullo stato di salute del nostro amico a quattro zampe. Una volta scaricati i dati via NFC, si potranno condividere sulle nuvole (cloud) per archiviare lo storico. Scopriamo come funziona questo prototipo.

    Fujitsu ha confezionato un prodotto davvero molto interessante per il mercato giapponese, da sempre molto attento (anzi, forse si potrebbe quasi considerare ossessionato) al settore dei gadget tecnologici per animali. Dopo avervi mostrato in azione il traduttore canino che millanta la capacità di tradurre guaiti e “espressioni facciali” in parole al collare per cani, che è molto più pragmatico e utile.

    Un po’ come uno smartphone Android, sfrutta diverse applicazioni grazie ai componenti inclusi come il GPS con bussola e il modulo NFC per trasferire velocemente i dati a sfioramento con uno smartphone Android oppure con un notebook.

    Fujitsu collare cani Android

    Come funziona questo prototipo di collare tecnologico per cani? Si fa indossare al cane e da quel momento inizia a lavorare registrando dati, 24 al giorno senza danni per la salute dell’animale e senza temere soprattutto acqua o agenti atmosferici così come lo sporco. Grazie ai sensori interni e alla memoria interna, si potrà controllare come è stata trascorsa la giornata del cane dunque gli spostamenti e le posizioni georeferenziate dell’animale, parametri fisici probabilmente riferiti a battito cardiaco e altre informazioni (temperature) che forniranno un report completo sullo stato di salute di Fido e sulle sue abitudini quando non è in nostra compagnia.

    Tutti i dati sono poi trasferiti sulle nuvole per archiviarli on the cloud su una community anche per confrontare ile abitudini e le info del cane con gli altri. Ovviamente l’upgrade migliore che potrebbe coinvolgere questo dispositivo è senza dubbio la presenza di un modulo cellulare così da monitorare anche da remoto tutto ciò che il cane sta facendo. Inoltre potrebbe servire anche per ritrovarlo se si è smarrito oppure è scappato. Le potenzialità sono molteplici, Fujitsu potrebbe essere la prima grande marca a tuffarsi in questo mercato.

    692

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologiche

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI