Nokia X con Android: prezzo, uscita e scheda tecnica ufficiali [VIDEO]

Nokia X con Android: prezzo, uscita e scheda tecnica ufficiali [VIDEO]

Nokia X con Android punta su prezzo entry e sul sistema operativo di Google fortemente personalizzato

da in Android, Mobile, Mobile World Congress, Nokia, Smartphone
Ultimo aggiornamento:
    Nokia X e X+ con Android: la nostra anteprima

    Sono ufficiali signori: Nokia X e Nokia X+ sono i primi smartphone con Android della società finlandese, andando a confermare le voci che fino a pochi mesi fa sembravano clamorose e invece si sono dimostrate reali. Con un prezzo di 89 euro (al netto di tasse e imposte locali) e un’uscita immediata sui mercati si mette sul piatto un dispositivo Dual Sim (dual standby) che ricorda molto da vicino Nokia Lumia 520 ma che al posto di Windows Phone punta su una versione pesantemente customizzata e personalizzata del sistema operativo di Google. Come da previsioni, non sarà possibile però installare le apps da Google Play, ma si potranno scaricare software offerti da Nokia attraverso lo store proprietario oltre che programmi per l’OS di Mountain View da negozi virtuali di terze parti. Andiamo a scoprirne di più, compresa la scheda tecnica.

    Nokia X è piazzato in uscita Asia-Pacifico e in Europa, India, America Latina, Medio Oriente e Africa per un prezzo davvero molto interessante – al netto di tasse e imposte locali – di 89 euro che lo rendono una scelta abbordabile e intrigante, andando a posizionarsi nel catalogo dei finlandesi a metà tra i Nokia Asha e i Nokia Lumia Windows Phone. Uscirà insieme al fratello maggiore Nokia X+ che offre le medesime specifiche fatto salvo per una maggiore capacità e un prezzo di 99 euro. In più, sarà accompagnato dal phablet Nokia XL con display da 5 pollici. Qual è la scheda tecnica del nuovo Nokia Android?

    Ma qual è la scheda tecnica di Nokia X? Iniziamo con le dimensioni che sono di 115.5 x 63 x 10.4 mm per un peso di 128,7 grammi, si prosegue poi con il display da 4 pollici a risoluzione WVGA pari a 800 x 480 pixel in formato 15:9, di tipo IPS LCD TrueColor (24 bit/16 M) e con una densità di 233 pixel per pollici. Sul retro trova spazio una fotocamera da 3 megapixel, il cuore è un processore Snapdragon S4 Dual core 1 GHz con 512MB di Ram, una memoria da 4GB espandibile di ulteriori 32GB via microSD. La batteria è da 1500mAh con un’autonomia dichiarata di 10.5 ore in conversazione e 26 ore in riproduzione musicale. Pre-installa Facebook, Twitter, WeChat, Viber e Skype e supporta le interfacce Bluetooth 3.0 + HS, USB 2.0 e Wi-Fi 802.11 b/g/n.

    Nokia X Android

    Riepiloghiamo la scheda:

    • Piattaforma 1.0 Nokia x basata su Android
    • Dimensioni 115.5 x 63 x 10.4 mm per un peso di 128,7 grammi
    • Processore Snapdragon S4 Dual core 1 GHz con 512MB di Ram
    • Display da 4 pollici a risoluzione WVGA pari a 800 x 480 pixel in formato 15:9, di tipo IPS LCD TrueColor (24 bit/16 M) e con una densità di 233 pixel per pollici
    • Bluetooth 3.0 + HS, USB 2.0 e Wi-Fi 802.11 b/g/n
    • Batteria è da 1500mAh
    • Memoria da 4GB espandibile di ulteriori 32GB via microSD
    • Fotocamera da 3 megapixel

    normandy nokia

    Parlare di un Nokia con Android è immaginare qualcosa di molto simile a un unicorno o comunque a un animale mitologico che probabilmente esiste solo nella fantasia. Eppure l’ultima indiscrezione che arriva a proposito porta la firma nientemeno che del prestigioso quotidiano online Wall Street Journal che tante volte ha azzeccato la voce di corridoio giusta, sia in ambito Apple sia con i dispositivi con sistema operativo di Google. Secondo quanto riportato dal portale americano, i finlandesi starebbero lavorando a un progetto chiamato Normandy che punterebbe su uno smartphone dal basso prezzo proprio con Android, per andare ad affiancare gli altri Asha nei mercati emergenti e non solo. Quanto di vero c’è in questa voce? Probabilmente molto, visto che l’uscita sarebbe per altro imminente, piazzata nientemeno che al MWC 2014 di Barcellona.

    Immaginare un Nokia con Android puro poteva essere quasi considerato probabile fino a 3-4 anni fa ossia al momento del boom del sistema operativo di Google, ma farlo ora che i finlandesi sono stati rilevati da Microsoft sembra davvero utopia. È quasi come immaginare un iPhone con Android o Windows Phone per capirci. La strategia del colosso europeo è chiara: i modelli top di gamma e quelli più economici avranno appunto Windows Phone mentre i featurephone come gli Asha continueranno a supportare un’interfaccia proprietaria ottimizzata. E allora perché anche un sito specializzato nel mobile così attendibile come The Verge (oltre che il Wall Street Journal) si sono lanciati in un’ipotesi che sembra così farlocca? Non è una sbandata invernale e siamo anche distanti dal 1 aprile quindi qualcosa di vero in fondo c’è anche se c’è chi pensa che altro non sia che una delle tante vie sperimentali che le grandi società tentano “in privato” e che non arrivano mai poi a sfociare in qualcosa di ufficiale e definitivo.

    Ad ogni modo sarebbe grande lo stupore e ancora di più l’interesse nel vedere da vicino un Nokia Android. A corollario di questa voce si riprende l’immagine che vi abbiamo mostrato in testa all’articolo, che mostra proprio quello che sembra un Nokia Lumia con lo stile inconfondibile dei dispositivi marchiati dall’OS di Microsoft – con i colori e design tipici – senza però i classici pulsanti capacitivi, che suggerirebbe l’uso del sistema operativo Android. Secondo quanto emerso – inoltre – il Nokia Normandy o Nokia X non sarebbe un Android classico, ma qualcosa di più vicino ai tablet di Amazon marchiati Kindle Fire ossia con una versione dell’OS fortemente personalizzata e senza accesso ai portali e agli Store di Google per fornire un’esperienza più “Nokia” e per non pestare troppo i piedi a Microsoft. La vicenda diventa giorno dopo giorno sempre più interessante, rimanete collegati.

    1082

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidMobileMobile World CongressNokiaSmartphone
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI