HTC Desire 816: prezzo, uscita e scheda tecnica ufficiale

HTC Desire 816 si svela in anteprima, ecco tutti i componenti della scheda tecnica e caratteristiche del nuovo smartphone con sistema operativo Android che sarà un phablet di basso prezzo in uscita in Italia il prossimo aprile

da , il

    HTC Desire 816 video anteprima esclusiva

    HTC Desire 816 è il nuovo smartphone o meglio dire phablet con sistema operativo Android che la società taiwanese si è appena impegnata a presentare al MWC 2014Mobile World Congress di Barcellona – come nuovo esponente della fascia medio-alta del proprio catalogo. L’uscita avverrà prima in Cina poi nel resto del mondo a Maggio per un prezzo di 399 euro davvero niente male. In realtà sembrava dovesse chiamarsi o HTC Desire 800 (e non è escluso si vada sulla cifra tonda in seuito) oppure più semplicemente Desire 8, mentre alla fine si è virato verso 816. Ancora una volta la “spifferata” giusta è giunta via Weibo ossia il social network cinese che spesso e volentieri è stato al centro delle indiscrezioni asiatiche. Scendiamo nel dettaglio per scoprire tutti i componenti della scheda tecnica del nuovo Desire, scopriamolo insieme.

    HTC non ha certo abbandonato la famiglia Desire e anzi visto il bel riscontro di HTC Desire 500 e dei precedenti modelli ha deciso di offrire un nuovo aggiornamento alla linea con Desire 816 (nome non così tanto appetitoso e semplice da ricordare come poteva essere HTC Desire 8 ad esempio) che ha confermato le voci che lo davano in uscita a MWC 2014. Si tratta di un phablet economico, una branchia mobile in profonda crescita che pensa ad offrire un’alternativa di medio rango ai mostri del settore. Modelli come, senza uscire dal catalogo di società, ad esempio HTC One Max con il suo grande schermo e il lettore di impronte digitali.

    Qual è la scheda tecnica con le caratteristiche di HTC Desire 816? Questo modello “flagship mid-range” offrirà la connettività globale LTE e HSPA+ (fino a 42 Mbps), monta uno schermo touchscreen capacitivo da 5.5 pollici a risoluzione 720p, un processore 1.6GHz quad-core Snapdragon 400 SoC con 1.5GB di RAM, 8GB di memoria interna espandibile via microSD fino a un massimo di 128GB (è un record) e una batteria da ben 2,600mAh. Non mancano ovviamente GPS, Wi-Fi, Bluetooth così come il suono offerto dagli altoparlanti BoomSound stereo frontali. Troviamo anche una ottima fotocamera da 13-megapixel f/2.2 con Zoe grazie alla interfaccia HTC Sense 5.5 UI e una fotocamera frontale da 5-megapixel f/2.8 per i selfie. Il peso è di 165 grammi, lo spessore di 7.99mm. Infine una curiosità: è il primo HTC con NanoSim.

    Il riepilogo:

    • Sistema operativo Android con interfaccia HTC Sense 5.5 UI
    • Processore 1.6GHz quad-core Snapdragon 400 SoC con 1.5GB di RAM
    • Schermo touchscreen capacitivo da 5.5 pollici a risoluzione 720p
    • Fotocamera da 13-megapixel f/2.2 con Zoe e frontale da 5-megapixel f/2.8
    • 8GB di memoria interna espandibile via microSD fino a un massimo di 128GB
    • LTE e HSPA+ (fino a 42 Mbps)
    • GPS, Wi-Fi, Bluetooth
    • Batteria 2,600mAh
    • Peso di 165 grammi, lo spessore di 7.99mm

    Ricordiamo il prezzo: 399 euro, da maggio.

    HTC Desire 816 la vigilia

    HTC Desire 800 dovrebbe includere uno schermo di circa 5 pollici in formato HD (1280×720 pixel) e non Full HD, il sistema operativo Android 4.4 KitKat con interfaccia personalizzata Sense, un’ottima fotocamera da 13 megapixel sul retro non con tecnologia Ultrapixel e una fotocamera da 5 megapixel sul fronte per videochiamate e videochat. Completerebbero il quadro gli immancabili GPS, Wi-Fi, Bluetooth e anche la possibilità di utilizzare due utenze grazie alla presenza del doppio slot per Sim Card. Motivo per il quale c’è chi pensa che HTC Desire 800 possa uscire principalmente nei mercati emergenti. Da notare anche la fotocamera che posiziona il proprio occhio non al centro della scocca, ma in alto a sinistra. Sono presenti diverse colorazioni disponibili dal bianco all’arancio e dal giallo al ciano, ispirandosi un po’ allo stile di Nokia Lumia e – con effetto cascata – anche a iPhone 5C. Solo che a differenza del non-economico iPhone low-cost, HTC Desire 800 potrebbe presentarsi con un prezzo più che abbordabile. O almeno si spera, vi terremo aggiornati.