Oscar 2014: il selfie più virale di sempre, di Ellen DeGeneres

Il selfie di Ellen DeGeneres agli Oscar 2014 con tutte le star dietro l'obiettivo del Samsung Galaxy Note diventa il più virale di tutti i tempi, ancora di più di quello di Obama nel 2012 per la ri-elezione

da , il

    Grande spettacolo alla serata degli Oscar 2014 ieri notte a Los Angeles con il selfie scattato da Ellen DeGeneres in diretta TV che ha mandato letteralmente in tilt Twitter. In realtà a premere sul pulsante digitale del Samsung Galaxy Note è stato l’attore Bradley Cooper, ma poi l’immagine è stata postata sul profilo ufficiale della presentatrice americana che ha generato oltre 1 milione e mezzo di preferiti e due milioni e mezzo di retweet nel giro di meno di un’ora. Si può senza dubbio decretarlo come l’autoscatto di più grande e veloce successo della storia dei selfie. E non è stato il solo dato che durante la serata Ellen ne ha scattati tanti altri. Sono tutti nella fotogallery, scopriamone di più dopo il salto, insieme a un piccolo giallo.

    L’autoscatto di Ellen DeGeneres diventa il più virale di sempre, d’altra parte conta su una densità di celebrità davvero mai viste prima. Alla “regia” o meglio dire al braccio c’è Bradley Cooper, che non era candidato per alcuna statuetta, ma che si è prestato molto volentieri all’iniziativa social. Ovviamente la presentatrice Ellen Degeneres era al centro, con da sinistra a destra il miglior attore non protagonista Jared Leto, la migliore attrice dell’anno scorso Jennifer Lawrence, poi Channing Tatum, la tre volte Oscar Meryl Streep, la premiata nel 2001 Julia Roberts, il bi-vincitore Kevin Spacey, il buon Brad Pitt, la migliore non protagonista di quest’anno Lupita Nyong’o con il fratello Peter N’yongo (e unico intruso) e Angelina Jolie anche lei premiata in passato. C’era anche un messaggio a corredo: “Se solo il braccio di Bradley fosse stato più lungo….”.

    In realtà quest’immagine non è solo il selfie più ritwittato di sempre, ma in generale il messaggio più riproposto della storia, battendo addirittura quello che aveva celebrato la seconda elezione a presidente degli Stati Uniti di Barack Obama nel 2012 abbracciando la moglie Michelle. Non è stato l’unico selfie della serata dato che Ellen si aggirava in platea con in mano il Samsung Galaxy Note fornito dallo sponsor. Peccato che nel backstage lo staff della presentatrice abbia utilizzato un iPhone (vedi sotto), l’immancabile melafonino che è assai apprezzato da parte di Ellen che ha anche realizzato un’applicazione.

    E Paolo Sorrentino? Non si è certo “limitato” a vincere la statuetta per il miglior film straniero con “La Grande Bellezza” ma si è anche immortalato con il produttore Nicola Giuliano appena dopo aver ricevuto l’ambito premio. Non un granché, molto sfocato e poco visibile, ma è più che comprensibile vista l’emozione del momento.