Natale 2016

AirDrop per iPhone e Mac: cos’è e come funziona

AirDrop per iPhone e Mac: cos’è e come funziona
da in Guide HiTech, iMac, iPhone, Smartphone, AirDrop
Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2016 07:09

    come funziona airdrop

    AirDrop per iPhone e Mac: cos’è e come funziona l’utilissimo servizio di Apple? Si tratta di una funzione molto interessante, che possiamo trovare all’interno di iOS 7, nel caso dello smartphone, o nel sistema operativo Mac, nel caso dei computer. L’utilizzo di questa funzionalità è veramente semplice, dato che in poco tempo ci permette di trasferire file da un dispositivo all’altro. Non bisogna assolutamente perdere le opportunità che AirDrop ci consente di mettere in pratica, visto che si tratta di azioni molto utili che possiamo effettuare in poco tempo.

    airdrop cos e

    Con AirDrop possiamo riuscire a mettere in atto moltissime funzionalità. Vediamo una rapida panoramica su ciò che possiamo fare:

    • Trasferire file tra due dispositivi, con una rete wi-fi apposita, senza configurazione.
    • Condividere file per mezzo del nuovo pannello di condivisione da qualsiasi applicazione.
    • Sfruttare le possibilità offerte dal Control Center. Se due dispositivi iOS hanno AirDrop abilitato, essi verranno mostrati sul Control Center. Basta toccare i contatti, per condividere immediatamente i file.

    airdrop come funziona

    Quando si riceve un file, verrà mostrata anche l’anteprima, che permette di visualizzare pure la foto o il video. Possiamo avere l’opportunità di accettarlo o di rifiutarlo. Se accettiamo una foto, dopo che il trasferimento sarà completato, automaticamente verrà avviata l’applicazione per la visualizzazione delle immagini. Nel corso del processo di trasferimento, possiamo vedere lo stato di avanzamento per mezzo di un’animazione.

    airdrop mac

    Per trasferire file da un Mac ad un altro, bisogna seguire questa procedura:

    • Scegliamo il menu Vai e la voce AirDrop dal Finder. Facciamo la stessa cosa in entrambi i Mac.
    • Si aprirà un’apposita finestra. Trasciniamo i file che vogliamo inviare in questa finestra.
    • Scegliamo il pulsante “Invia”.
    • Clicchiamo su “Salva” nel computer del destinatario.

    airdrop iphone

    Vediamo adesso come funziona AirDrop su iPhone, per poter condividere file, anche relativi a foto e video. Innanzi tutto è fondamentale attivare il servizio. Per fare questo andiamo nel Control Center e premiamo sull’icona specifica. Poi procediamo così:

    • Ci viene chiesto se vogliamo essere visibili solo dai nostri contatti oppure da tutti.
    • Apriamo l’app Immagini e andiamo a selezionare una foto.
    • Premiamo il tasto di condivisione, che si trova in basso a sinistra.
    • Aperto il menu di condivisione, possiamo inviare l’immagine anche sui vari social network.
    • Se un altro dispositivo ha abilitato questo genere di condivisione, nella sezione AirDrop visualizzeremo il nome del dispositivo.
    • Andiamo a selezionare il destinatario e quest’ultimo riceverà un avviso.
    • Se viene accettata la condivisione, inizia il trasferimento del file. In alternativa, chi ha inviato l’immagine riceve un avviso di rifiuto.
    Dobbiamo ricordare che AirDrop è abilitato di default, ma si può anche disattivare tramite l’opzione specifica presente nel Control Center.

    655

    Natale 2016

    ARTICOLI CORRELATI