Google Maps: foto storiche, suggestivi prima&dopo [FOTO]

Google Maps: foto storiche, suggestivi prima&dopo [FOTO]

Le più spettacolari foto storiche su Google Maps grazie ai numerosi mashup o ai layer di Google Earth

da in Google, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    Google Maps non accoglie solo la cartografia mondiale, ma anche un numero impressionante di foto storiche e di suggestivi prima&dopo che raccontano come il nostro pianeta si è evoluto o meglio dire come è stato fatto evolvere e plasmato dall’azione dell’uomo. Siamo le cellule vitali della Terra oppure siamo il virus? In effetti, a guardare le foto satellitari a intervallo di 30-40 anche 50 e 60 anni viene subito in mente la diffusione di un’entità malefica all’interno di un organismo, che viene piegato a volontà dell’ospite indesiderato. Sia quel che sia, rimangono però spettacolari immagini che mettono a paragone città visti dallo spazio con le antiche cartine grazie a Google Earth ma anche panorami ad altezza suolo grazie a Google Street View. Nella fotogallery tutti gli imperdibili scatti.

    Google Maps e Google Earth sono due giganteschi bacini di raccolta di mappe, ma al tempo stesso offrono una vasta varietà di extra da perderci ore, giorni persino anni interi per esplorarli tutti. Come un immenso museo, i servizi di mappatura e cartografia di Mountain View mettono a disposizione molto più di quanto si potrebbe mai apprezzare appieno. E così, ci si può dedicare ad esempio a compartimenti stagni. Vi abbiamo già mostrato le divertenti e bizzarre foto pescate da Google Street View che mostrano momenti imbarazzanti, assurdi e strambi catturati dalle fotocamere panoramiche delle Google Car.

    E vi abbiamo anche illustrato le foto censurate su Google Maps, misteriosi scorci che non ci sono dati di vedere visto che rimangono pixellati in modo grossolano, proprio per nascondere edifici governativi, siti sensibili oppure persino abitazioni di chi ne ha fatto richiesta.

    Tornando alle foto storiche ci sono due modalità di fruizione. La prima è quella attraverso i vari layer (livelli) disponibili su Google Earth, il software per tutti i sistemi operativi, che consentono di paragonare scorci moderni con foto antiche o meglio ancora con mappe e cartine del passato anche piuttosto remoto.

    E poi c’è la quantità incredibile di siti e servizi che si dedicano al mashup ossia al mix di foto del passato con immagini di Google Street View catturate dalle G-Car. Come funzionano? Gli utenti caricano le foto personali appiccicandole in modo perfetto e con una prospettiva il più precisa possibile a quella delle immagini del servizio di Mountain View. Tra questi, il portale numero uno è senza dubbio What Was There. In fotogallery potete ammirare una quantità interessante di mashup davvero suggestivi.

    E ora c’è una nuova novità

    Consente di andare a visualizzare le foto precedentemente caricate da Google per tuffarsi in una sorta di viaggio nel tempo scoprendo come le strade sono cambiate. Per ora in Italia non funziona ancora ovunque, ma presto la piattaforma sarà ampliata, d’altra parte ormai le Google Car sono state sguinzagliate davvero ovunque.

    546

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GoogleSocial Media
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI