Natale 2016

Android nelle auto, per controllare tutto con la voce [VIDEO]

Android nelle auto, per controllare tutto con la voce [VIDEO]

Android in the Car è il nuovo interessantissimo progetto che porterà il sistema operativo di Google nell'ambiente dell'autoveicolo grazie a un'interfaccia evoluta che si appoggerà ai comandi vocali e a una connessione costante

da in Android, Innovazioni Tecnologiche
Ultimo aggiornamento:
    Android sbarca nell'automobile con i comandi vocali

    Android in the Car è il nome ancora ufficioso dato a una nuova interfaccia utente che Google potrebbe diffondere in commercio nei prossimi mesi. Altro non è che una versione speciale del sistema operativo di casa, adattato per l’ambiente auto grazie alla perfetta commistione dell’uso dello schermo touchscreen con i comandi vocali che consentono una guida sempre sicura e mai distratta. I nostri colleghi oltre oceano sono riusciti a mettere le manacce su una serie di filmati che mostrano come funzionerà questo servizio che sarà poi affidato da Google ai produttori che potranno personalizzarlo come meglio credono, un po’ come avviene con gli smartphone e le interfacce personalizzate. Qui sopra un video, dopo il salto un’altra clip e tutte le informazioni ricavate finora dalle voci di corridoio.

    È chiaro sin da subito l’obiettivo di Google ossia di andare a mettere un bel bastone tra le ruote del progetto di Apple ossia CarPlay che è stato ufficializzato lo scorso marzo e che si muove nella stessa direzione. D’altra parte il mercato delle automobili connesse è la nuova gallina dalle uova d’oro nonché il nuovo “oceano blu” ancora tutto da esplorare e quasi completamente immacolato. Pensateci bene: tutte le famiglie possiedono una o più auto e solo nell’ultimo periodo il computer di bordo è passato dall’essere qualcosa di curioso più che utile a uno strumento davvero potente e performante, in grado di offrire informazioni molto importanti, divertimento per il passeggero o i passeggeri e una costante diagnostica sullo stato di salute del mezzo. Un terreno fertilissimo.

    Così fertile che tutti ci si stanno buttando a capofitto, Google compresa. Come sarà questa speciale versione di Android? Così come gli smartphone sono telefoni che però non telefonano solo, anche i computer di bordo di futura generazione saranno navigatori GPS che però non daranno solamente indicazioni sul traffico e sulle svolte. Dalle immagini arrivate in anteprima assoluta, sembra che la nuova interfaccia per ora chiamata Android in the Car conterà su quattro pulsanti principali ossia la navigazione appunto, il catalogo musicale, la funzione telefono e la funzione di ricerca.

    Sarà possibile entrare nei vari menu cliccando sopra le icone. Allo stesso modo, per non incappare in problemi eventuali di sicurezza sarà possibile ancor di più utilizzare i comandi vocali.

    Android in the Car

    Si parlerà con l’automobile in modo molto naturale, basterà infatti pronunciare la frase magica “Ok, Google” così come già normalmente avviene con l’assistente vocale Google Now e da quel momento si potrà utilizzare il computer di bordo in grande libertà. Ad esempio si potrà chiamare un contatto dicendo “Chiama Gino Rossi” oppure si potrà impostare il navigatore affermando “Navigazione verso via Roma 7 a Casalpusterlengo”. Il sistema potrà anche accettare “dettati” per messaggi così da non distogliere mai l’attenzione dalla strada – perché tutti messaggiamo guidando, inutile nasconderlo – e leggerà il testo degli SMS o delle email ricevute. Ovviamente richiederà una connessione al web sempre attiva, grazie al ponte offerto dal telefono oppure da una scheda SIM integrata nel dispositivo. Non si sa altro, ma il progetto non solo è probabile, diamolo pure per sicuro.

    591

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidInnovazioni Tecnologiche

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI