Natale 2016

Cos’è un blog: come crearlo e come funziona [FOTO]

Cos’è un blog: come crearlo e come funziona [FOTO]
da in Guide HiTech
Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:25

    Cos'è un blog, come crearlo e come funziona

    Cos’è un blog? Come funziona? Come posso crearlo? Questa è la domanda che molte persone si pongono quando hanno deciso finalmente di dire la propria o mostrare la propria arte tramite un blog. Un blog può essere tante cose. Per qualcuno può essere un semplice modo di sfogarsi, per altri un modo per esprimere la propria creatività nell’ambito della letteratura, della fotografia ed in generale della cultura. Altri ancora lo sfruttano per motivi di business aprendo canali pubblicitari da divulgare tramite appunto il blog che a sua volta diventa uno strumento di informazione e di divulgazione della conoscenza. In quest’articolo, dopo avervi illustrato il significato di blog e come funziona, vi mostreremo alcuni portali web per la creazione di blog senza essere in possesso di particolari competenze tecniche. Grazie a questi servizi possiamo diventare dei blogger in pochi e semplicissimi passi, basta soltanto sguinzagliare la fantasia e la voglia di fare.

    3D rendering of a forming puzzle with the word Blog

    Come nasce il fenomeno blog? e questo termine cosa significa? Nel 1997 in particolare nel mese di luglio uno statunitense di nome Dave Winter sviluppò quello che poi verrà battezzato come il primo blog della storia. La prima persona che invece ha pubblicato un blog si chiama Jorn Barger, uno statunitense con l’hobby per la caccia che appunto scriveva di questa sua grande passione. La parola blog che fino a 10 anni fa non era nemmeno conosciuta in italia è la contrazione di web-log che in italiano significa ‘Diario in rete’. Il vero boom dei blog arriva solo tra il 2002 ed il 2003 quando vengono eletti dalle critiche come precursori di una rivoluzione comunicativa. Tra il 2009 ed il 2010 però a causa dell’avvento dei social network subiscono una crisi rimanendo comunque un punto di riferimento per quanto riguarda i blog tematici che soddisfano esigenze difficilmente riscontrabili ad esempio in Facebook o Twitter.

    Come funziona un blog

    Un blog funziona come un diario personale sul quale gli autori possono raccontare le proprie esperienze. Si tratta di una raccolta di foto, pensieri, link e video dove ognuno può esprimere la propria opinione e la propria creatività. Un blog non ha confini ben precisi perché può essere ogni cosa che si desidera e può rispondere alle tantissime esigenze degli utenti. Inoltre i blog hanno un alto grado di personalizzazione che li rende unici anche dal punto di vista grafico oltre che dei contenuti. Trattandosi di un diario è possibile ordinare i post sia in ordine crescente che in ordine decrescente in base alle esigenze specifiche.

    Come creare un blog

    Se volete sapere come si fa un blog siete nel posto giusto. Ideare un blog e crearlo materialmente è un’ operazione che non richiede particolari conoscenze informatiche. Basta utilizzare uno dei tanti servizi sul web che offrono l’opportunità di creare un blog da zero con pochi e semplici passi. Ce ne sono parecchi in rete ma noi ve ne mostriamo alcuni dei più conosciuti. Vediamoli nel seguito di quest’articolo.

    Blogger il portale di Google per la creazione di blog

    Blogger, conosciuto già con il nome il nome precedente Blogspot, è il servizio ufficiale di Google che offre l’opportunità di creare un blog online e che conta milioni di utenti in tutto il mondo. Per poterlo utilizzare è necessario avere un account Gmail attivo. Una volta effettuato l’accesso il blog può essere gestito dal pannello di controllo che fa parte dell’interfaccia utente. Da qui è possibile usare le funzioni relative ai post e gestire i template. Questi ultimi riguardano gli aspetti grafici standardizzati e combinabili che è possibile usare per rendere unici i nostri blog. Inoltre sarà possibile effettuare la moderazione sui commenti ai post e tramite un’ apposita opzione si potranno avere delle notifiche via email all’arrivo di nuovi commenti. Offre le garanzie qualitative di un prodotto marchiato Google.

    Wordpress il mioglior servizio di blogging

    WordPress è forse il miglior portale con tecnologia CMS, acronimo di Content Management System. Sicuramente si tratta di uno dei portali del genere più conosciuti per la semplicità con il quale è possibile creare pagine, articoli e interi siti. Wordpres è gratis in quanto si tratta di un open source creato con la collaborazione volontaria di migliaia di esperti informatici e di reti. I siti creati con WordPress sono siti cosiddetti dinamici in quanto i dati vengono salvati in un database MySQL rendendo più veloce il caricamento delle pagine e la loro programmazione. Con WordPress si ha un gran numero di funzioni che vanno dalla scelta dei temi all’inserimento di plugin che compiono specifici compiti come ad esempio l’inserimento le tasto ‘Mi piace’ per Facebook. Consigliato anche per i meno esperti in quanto non ha bisogno di particolari conoscenze informatiche per il suo utilizzo.

    Joomla l'open soource per creare blog da zero

    Meno conosciuta, rispetto a WordPress e Blogger, Joomla è un’altro sito per la creazione di blog niente male anche se a quanto sembra con alcuni servizi di hosting non vi sia compatibilità. Il significato di Joomla è ‘fare una cosa all’ unisono’, infatti è stato creato da sviluppatori informatici, designer, traduttori, e anche dagli stessi utilizzatori. Tra le caratteristiche essenziali abbiamo sicuramente un grado di personalizzazione molto elevato grazie alle tool ed ai plugin che vengono distribuiti liberamente. Inoltre possono essere annoverate le funzioni di ‘Search Engine Optimization’ ed il ‘caching’, questi due elementi facilitano l’indicizzazione sui motori di ricerca ed aumentano le prestazioni.

    Tumblr per creare un blog e siti personalizzati e veloci

    Un’altro CMS per creare blog molto conosciuto e frequentato è sicuramente Tumblr. Tra i motivi di successo di questo servizio di blogging in passato c’è stata la volontà di valorizzare l’aspetto delle immagini. Per utilizzare Tumblr è molto semplice perchè basta effettuare la registrazione e dopo aver scelto un tema cominciare a postare. Dal quadro impostazioni potrete poi gestire molte funzioni come l’aggiunta dei social network o di Google Analitics per il monitoraggio dei dati di traffico. A questo punto siete pronti per diventare dei veri bloggers. GUIDA TUMBLR INITALIANO A COSA SERVE E COME FUNZIONA

    1319

    Natale 2016

    ARTICOLI CORRELATI