Vimeo, Vine e le altre alternative a Youtube per iPhone e Android [FOTO]

Vimeo, Vine e le altre alternative a Youtube per iPhone e Android [FOTO]

Vimeo, e Vine sono solo alcune delle alternative valide a YouTube

da in Android, iPhone, Smartphone, Vine, Youtube
Ultimo aggiornamento:

    Vimeo e Vine sono solo due delle migliori alternative a YouTube che andiamo a illustrarvi, per accedere a un grande numero di filmati gratuiti da qualsiasi dispositivo come iPhone o Android ma anche da PC. Nonostante YouTube sia il capostipite dei siti di video sharing incentrati sulla tecnologia Flash, molti altri siti si sono ritagliati un posticino all’interno di questo mercato offrendo prodotti alternativi ma a volte con caratteristiche peculiari che lo differenziano dal più blasonato YouTube. La tendenza al ‘mettersi in mostra’ caricando video sui siti web sta dilagando in tutto il mondo. Basti pensare a tutti quei video di ragazzini che compiono mille peripezie solo per farsi notare e che poi finiscono in rete. I siti di video-sharing però non sono solo dei posti dove caricare video amatoriali e simpatici ma spesso alcuni di questi sono adatti per il business come ad esempio Viddler nel quale vengono caricati per lo più video professionali di recensioni di ristoranti, alberghi, cinema e tanto altro ancora. La maggior parte di questi siti poi permettono la monetizzazione attraverso l’inserimento di pubblicità all’interno dei video così come già accade per YouTube. Ma andiamo a vederli nei particolari.

    1) Vimeo

    Vimeo login

    Vimeo è una delle migliori alternative a YouTube dove possiamo vedere e caricare video in tutta tranquillità. A differenza di YouTube con Vimeo è necessario effettuare la registrazione anche solo per vedere i video mentre con YouTube la visione non necessita la creazione di un account. Tra le sue migliori caratteristiche Vimeo vanta impostazioni sulla privacy molto potenti e un sistema pubblicitario non troppo invasivo. Lo spazio a disposizione per l’upload è di 500MB per un massimo di 5GB settimanali. Gli utenti di Vimeo sono un po’ più esigenti di quelli di YouTube quindi fate attenzione a ciò che caricate che non sia di qualità troppo scadente.

    SCARICARE VIDEO DA VIMEO CON FIREFOX E CROME SENZA PLUGIN

    2) Vine

    Vine logo cellulare

    È forse il portale video più in crescita dell’ultimo periodo, stiamo parlando di Vine, nata come applicazione di Twitter, che si differenzia dai precedenti perché consiste nell’hosting di mini-video della durata di pochi secondi da condividere sui social network. Inizialmente la durata massima dei video era di 6 secondi poi aumentata a 6.5, quindi si tratta di clip davvero brevissimi e che rispecchiano la filosofia dei 140 caratteri di Twitter. In un primo momento, dunque, non si trattava di un sito ma di un’app da scaricare ed installare sul pc e sui dispositivi mobili. Ora il portale è cresciuto molto ed è possibile visualizzare e cercare all’interno dell’ampio catalogo di piccole chicche, da quelle poetiche a quelle più divertenti, fino a quelle non-sense che poi sono le più numerose.

    VINE PER ANDROID PER I VIDEO SU TWITTER

    3) Blip.Tv

    Blip.Tv homepage

    Blip.Tv è un altro sito molto simile a YouTube con la differenza che è maggiormente orientato alla pubblicazione di piccole serie televisive. Con Blip.tv è possibile anche cerare un progetto di Revenue Sharing, per poter monetizzare dalla pubblicità inserita nei propri video. Gli utenti di questo servizio hanno la tendenza a premiare la qualità dei contenuti. Per quanto riguarda le dimensioni dei file che possono essere caricati, questi non possono superare dimensioni di 1GB, che è un buon punto di partenza, ma se si vuole guadagnare più spazio è possibile anche attivare un account a pagamento.

    YOUTUBE CONVERTER, COME CONVERTIRE TUTTI I FORMATI

    4) Veoh

    Veoh homepage

    La qualità migliore di Veoh è il fatto che non mette particolari limitazioni e restrizioni sul caricamento dei video. Infatti su questo sito di videoblogging sarà possibile caricare file di qualsiasi dimensione e quindi anche interi film. Ha un’interfaccia molto semplice da usare e oltre ai servizi di video sharing da la possibilità di creare canali TV categorizzati, un po’ come accade per YouTube. Inoltre si potranno condividere con gli amici i video con l’utilizzo dei classici pulsanti ‘social’ come Facebook e Twitter. Inoltre con il codice ‘embed’ che viene rilasciato per ogni video sarà possibile inserire i filmati all’interno di siti e forum.

    5) Viddler

    Vidler schermata home

    Viddler è un sito alternativo a Youtube orientato maggiormente agli affari in quanto permette una personalizzazione completa ed efficace del ‘player’. Tra le funzioni ritroviamo la possibilità di visualizzare statistiche dei filmati caricati e la possibilità di utilizzare il canale iTune per la loro divulgazione. Inoltre permette il commento di un video anche in via vocale grazie ad un’apposita funzione situata nella barra inferiore dei video. Su Viddler non di rado troverete anche recensioni video di ristoranti, cinema, hotel e tanto altro e proprio questa è la sua maggiore peculiarità.

    6) Dailymotion

    Dailymotion homepage

    Un altro sito per la condivisione di video molto conosciuto è Dailymotion che si attesta al secondo posto dopo il sito americano YouTube. Per il suo funzionamento utilizza la tecnologia Flash e permette di conservare la qualità stereofonica dei video senza che questa venga ridotta a ‘mono’. Con Dailymotion possiamo caricare video in HD fino a 2GB con una lunghezza massima in termini di tempo di 60 minuti. Grazie ad una categorizzazione molto ben fatta la ricerca dei video e la navigazione all’interno del sito sono davvero semplici ed intuitivi. Dailymotion è uno dei siti preferiti per tutti coloro che intendo divulgare video e filmati di carattere professionale come guide e recensioni di settore.

    1140

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidiPhoneSmartphoneVineYoutube
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI