Natale 2016

Convertire MKV in AVI gratis e senza fatica

Convertire MKV in AVI gratis e senza fatica

Come convertire filmati in formato MKV in AVI per essere più facilmente visualizzabili su qualsiasi computer e dispositivo? Ecco la nostra guida passo a passo per non perdersi nemmeno un video

da in Guide HiTech, Video
Ultimo aggiornamento:

    convertire mkv in avi

    Oggi ci occuperemo di un argomento che interesserà gli appassionati di serie e non solo: come convertire MKV in AVI. Se siete amanti di serie TV che avete preso dal web e volete vederle sul vostro lettore multimediale, ma che purtroppo i file sono in MKV e il vostro lettore non li supporta, abbiamo buone notizie per voi. Vi consigliamo di valutare seriamente l’opzione Xvid4PSP. Che cos’è? Si tratta di una piattaforma gratuita che vi consente di convertire MKV in AVI, così che i vostri filmati siano leggibili sul vostro lettore DivX/XviD.

    installazione xvid4psp

    Prima di convertire MKV in AVI, dovete scaricare il software Xvid4PSP sul vostro PC, è gratuito. Recatevi sulla home page del sito VideoHelp e cliccate in seguito sul link Download (direct link) in modo da avviare il caricamento dell’applicazione. Una volta completato il caricamento, aprite il file: si apre una finestra e cliccate su Sì > OK. Mettete la spunta su Accetto i termini di contratto di licenza e proseguite cliccando su Avanti e Fine. Partirà poi l’aggiornamento di alcuni elementi Microsoft Visual C++ Redistributable, accettate cliccando su e aspettate la finalizzazione per qualche secondo.

    xvid4psp mediainfo

    Ora aprite Xvid4PSP e importate il video per convertire MKV in AVI facendo click su Apri (in alto a sinistra). E’ probabile che vi venga chiesto di scegliere la traccia audio: in tal caso vi basta selezionare dal menù Traccia e cliccate poi su OK per proseguire. Il file si caricherà in automatico e, una volta il caricamento ultimato, dovrete scoprire il formato video. Selezionate quindi dal menù Strumenti l’opzione Media Info e controllate i valori che si trovano al di sotto della voce Video. Se in Format trovate AVC e in Codec ID compare una scritta di questo tipo V-MPEG4/ISO/AVC, bisogna ricodificare il file. Per questo saranno necessari alcuni minuti. Se in Format trovate MPEG4 e in Codec ID compaiono XviD e DivX, il formato è compatibile con il contenitore AVI e quindi non dovete ricodificarla. In questo secondo caso, la conversione dal formato MKV richiederà pochi minuti.

    xvid4psp impostazioni video

    Se partite da filmati AVC/V_MPEG4/ISO/AVC e volete convertire MKV in AVI, cliccate su AVI Hardware sul menù Formato, fate click su MPEG4 HQ Ultra una volta che vi trovate sul menù Codifica video e inserite il valore MP3 CBR 128k dal menù Codifica audio.

    In seguito cliccate sull’ingranaggio del menù Codifica video. Si aprirà una finestra e vi basterà impostare il formato XviD in alto a destra per poi cliccare su OK e salvare il tutto. Potete anche scegliere le dimensioni precise del vostro file AVI andando su 2-Pass size situato in Encoding mode: da qui potrete specificare le dimensioni che desiderate non oltrepassare per la visualizzazione del video. Cliccate poi su Codifica, selezionate la cartella per salvare il file e attendete la finalizzazione del progetto.

    xvid4psp estrarre sottotitoli

    Il file MKV da convertire in AVI ha la traccia video in XviD/DivX? Per la conversione, selezionate il formato AVI Hardware dalla voce Formato, Copy dalla voce Codifica video e MP3 CBR dalla voce Codifice audio. Cliccando poi su Codifica, avrete modo di selezionare la cartella in cui andrete a salvare il risultato: vi basterà attendere qualche minuto perché il progetto venga portato a termine. I sottotitoli possono essere estrapolati dal file MKV in file SRT che poi andrete a rinominare come spiegato nel caso del filmato AVI. Per estrapolare i sottotitoli occorre solamente selezionare dal menù Strumenti di Xvid4PSP la voce MKVExtract. Si aprirà una finestra: cliccate su […] e selezionate il file MKV per estrapolare i sottotitoli. Mettete la spunta sulla voce Subtitles e cliccate in seguito su Extract per finalizzare il tutto. Potete così selezionare la cartella in cui salvare ciò che avete estrapolato dal video cliccando su […]. Infine, per imprimere in maniera definitiva i sottotitoli al video, vi basterà cliccare su Aggiungi, sempre dal menù Sottotitoli, e selezionare il file SRT.

    900

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Guide HiTechVideo

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI