LG G3 vs LG G2: confronto scontro tra i due smartphone

LG G3 vs LG G2: confronto scontro tra i due smartphone

LG G3 vs LG G2: confronto scontro tra i due smartphone Android al top di gamma per LG

da in LG, Mobile, Smartphone, LG G3
Ultimo aggiornamento:

    LG G3 vs LG G2

    LG G3 ha debuttato da poco in Italia ed è inevitabile il confronto con il fratello minore LG G2. Iniziamo subito con uno spoiler che anticipa un particolare delle possibili interpretazioni di questo rapporto/scontro in famiglia: ancora una volta, il peggior nemico è in casa, come per altro già successo con Samsung Galaxy S5 vs Samsung Galaxy S4 o HTC One M8 vs HTC One M7. Il motivo è molto semplice: la generazione precedente, seppur certo meno potente e evoluta, è ancora attualissima e performante. Senza dimenticare il prezzo più conveniente. Scendiamo nel dettaglio con l’analisi completa dall’estetica e design, alle funzioni hardware, multimediali e di produttività.

    LG G3 colorazioni e design

    LG G3 monta uno schermo da 5.5 pollici eppure le dimensioni non sono così esageratamente superiori al fratello minore (che è un 5.2″) infatti si assesta sui 146.3×74.6 millimetri contro i 138.5×70.9mm del rivale con uno spessore che però scende da 9.1 mm a 8.9 mm, dunque è più sottile. La cornice intorno al display si riduce al minimo per garantire un utilizzo più confortevole e un ingombro minimo. Il peso è pressoché identico con LG G3 che dichiara 149 grammi e LG G2 143 grammi. Le colorazioni aumentano con bianco, oro e argento e cambia il posteriore con la plastica che viene sostituita con una cover metallica più seducente, moderna e pulita. Per il resto la costruzione non cambia molto visto che vengono sempre premiati i pulsanti posizionati sul retro, appena sotto la fotocamera così da controllare il tutto in modo nuovo e più confortevole e liberare spazio e ostacoli sui lati e sul fronte. Cambia il flash che è doppio in LG G3 per la fotocamera sempre da 13 megapixel, ma qui in grado di registrare video in 4k HD per poi rivederli sul display appunto QHD: è il più grande miglioramento a livello hardware, offrendo una risoluzione di 1440 x 2560 pixels contro i 1920×1080 pixel Full HD.

    LG G2 monta un processore quad-core 2.26GHz Snapdragon 800 con 2GB RAM e scheda grafica Adreno 330 in grado di ottenere un punteggio di 848 punti nel single-core component del test Geekbench 3 e 2271 punti nel multi-core mentre con Geekbench 2 si è misurato un punteggio complessivo di 4085. Con SunSpider si ottiene un ottimo tempo di risposta di 901ms, mentre con GFXBench 3.0 si ha 51fps e 23fps con T-Rex. Se prendiamo in considerazione LG G3 con il suo processore 2.5GHz Qualcomm Snapdragon 801 con Adreno 330 e 2/3GB di RAM per 16/32GB si prospetta un punteggio di 962 punti nel single e 2761 punti nel multicore in Geekbench 3.0, 583ms in SunSpider e 30fps in GFXBench T-Rex. Ovviamente i numeri dei benchmark lasciano il tempo che trovano perché spesso l’esperienza d’uso è completamente diversa, dunque ci riserviamo di attendere il test di persona. LG G3 supera LG G2 con il supporto dell’ampliamento di memoria via microSDXC fino ad addirittura 128GB.

    LG G3 design e estetica

    LG G3 monta un sensore di 13 megapixel sul retro e 2.1 megapixel sul fronte così come LG G2 con dimensioni da 1/3.06 pollici, una lunghezza focale di 29 millimetri e un’apertura da f/2.4 piuttosto luminosa anche se non esageratamente luminosa. Quel che cambia, da una generazione all’altra, è tutto ciò che sta intorno alla fotocamera. Non solo il doppio flash per una luce sempre perfetta, calda o fredda a seconda delle condizioni desiderati e del soggetto. LG G3 monta uno stabilizzatore ottico più performante e soprattutto il laser autofocus che mette a fuoco a una velocità straordinaria. Il sensore frontale è identico, perfetto per selfie con L3 che offre l’attivazione del timer con una gesture e flash con il bianco dello schermo.

    Cambia il video recording con G2 che registra a 1920×1080 @ 60fps mentre G3 che sale a 3840×2160 pixel ossia 4k HD e super slow motion.

    Così come LG G2 anche G3 include Wi-Fi, Bluetooth, NFC e 4G ma aggiunge il trasmettitore a infrarossi e la banda Wi-Fi supporta il dual-band 802.11ac oltre che l’LTE-Advanced migliorato. Il sistema operativo in scatola di G2 è Android Jelly Bean che però può essere aggiornato a 4.4 KitKat, mentre G3 esce già con 4.4.2 di default. Migliora l’interfaccia con Practical UX che si avvicina sensibilmente a TouchWiz con più colori e una barra notifiche ricchissima. Non mancano le funzioni apprezzate come KnockOn, Guest Mode, QSlide, Slide Aside. In generale, G3 è più personalizzabile. Infine la batteria: identica da 3000mAh, ma vista la minor potenza di G2 ci aspettiamo un’autonomia inferiore di G3, ma anche qui riserviamo i commenti dopo la prova.

    LG G3 prezzo e design

    LG G3 è disponibile a un prezzo che online parte da circa 450 euro per la versione da 16GB di memoria e 2GB di Ram. LG G2 si può ormai trovare alla metà del prezzo originale dunque a circa 300 euro. Dimostrazione che probabilmente il peggior nemico G3 ce l’ha in casa visto che consente di poter ottenere performance simili a un costo più abbordabile. Certo non si ha la videocamera e lo schermo 4k HD né l’autofocus laser, ma il livello è ancora altissimo e – in generale – LG G2 può competere con tanti modelli di ultima generazione come Samsung Galaxy S5.

    1058

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LGMobileSmartphoneLG G3
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI