Archos 50 Neon: prezzo, scheda tecnica e uscita

Archos 50 Neon: prezzo, scheda tecnica e uscita

Archos è un nome molto apprezzato tra gli smartphone più economici, grazie a una buona qualità costruttiva e un'esperienza fluida

da in Android, Mobile, Smartphone
Ultimo aggiornamento:

    Archos 50 Neon

    Archos ha presentato il ultimo smartphone ufficializzando scheda tecnica, prezzo e uscita: 50 Neon. Si tratta di un dispositivo destinato a occupare la fascia bassa del catalogo della società francese, ma non per questo offrirà prestazioni deludenti. Come andremo a vedere, Archos ha pensato agli utenti che non vogliono spendere una cifra eccessiva per uno smartphone e allo stesso tempo non vogliono avere fra le mani uno smartphone incapace di eseguire le operazioni più semplici. Vediamo il nuovo Archos 50 Neon.

    Archos ha abituato i suoi utenti a una gamma molto eterogenea di smartphone: fascia bassa, media e alta a prezzi modesti possono essere trovati nei negozi. Il 50 Neon è l’ultimo esemplare dell’offerta economico di Archos annunciato e viene proposto a un prezzo consigliato di 119 euro dal sito ufficiale. “Il primo smartphone quad-core che unisce un design colorato a un prezzo conveniente” lo definisce la compagnia nel suo comunicato stampa.

    Archos 50 Neon schermo

    “L’ARCHOS 50 Neon rende disponibile tutte le caratteristiche di cui gli utenti di smartphone hanno bisogno, racchiudendole in un dispositivo ricco di funzionalità”. La sua dotazione hardware, infatti, include: schermo da 5 pollici a 480p (in bassa risoluzione, quindi); processore MediaTek quad-core da 1,3 GHz; 512 MB di RAM, 4 GB di memoria interna, espandibile fino a 64 GB tramite schede microSD; fotocamera posteriore da 5 megapixel con sensore retroilluminato e flash LED, capace di registrare video a 1080p; connettività Wi-Fi, dual-SIM, Bluetooth, USB 2.0, GPS; batteria removibile da 2.000 mAh; Android 4.4.2 KitKat con supporto al Google Play Store, il negozio virtuale per app e giochi.

    Archos 50 Neon giochi

    “Il dispositivo ha pieno accesso all’ecosistema Google, compreso il Google Play Store e i suoi milioni di app.

    In quanto dispositivo ARCHOS, è dotato anche di applicazioni proprietarie dell’azienda francese preinstallate, incluso l’acclamato lettore video” continua la nota ufficiale che l’azienda ha distribuito per sponsorizzare il proprio prodotto. Come vediamo, l’hardware integrato è di fascia medio-bassa, ma alcuni punti positivo sono da fare notare: con una battera da 2.000 mAh e uno schermo in bassa definizione, l’autonomia dovrebbe essere molto elevate; l’aggiornamento Android 4.4 permette anche a dispositivi con 512 MB di RAM di far godere di un’esperienza fluida e completa; è un telefono Dual-SIM, molto utile per gli utenti che vogliono separare vita privata e lavoro nel proprio smartphone. La confezione d’acquisto includerà anche tre cover sostitutive di colore diverso: nero, blu e giallo.

    475

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidMobileSmartphone
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI