Rinnovare WhatsApp su Android e iPhone

Rinnovare WhatsApp su Android e iPhone

Come rinnovare WhatsApp su Android, iPhone, Windows Phone e BlackBerry in totale sicurezza? I tentativi di phishing sono dietro l'angolo

da in Android, iPhone, Mobile, Smartphone, Whatsapp
Ultimo aggiornamento:
    WhatsApp è la migliore app per messaggiare

    Rinnovare il servizio WhatsApp su smartphone Android e iPhone è un’operazione apparentemente semplice. Di fatto, i consumatori meno avvezzi al mondo della tecnologia potrebbero, però, cadere in trappola di fronte alle imboscate di phishing e spamming protratti da chi sparge notizie false su Facebook, asserendo che l’azienda guidata da Jan Koum inizierà a far pagare per ogni singolo messaggio oppure che si deve pagare un ulteriore abbonamento affinché ciò non accada. Vi spieghiamo brevemente come non essere vittime di queste trappole e rinnovare WhatsApp in tutta sicurezza.

    WhatsApp Android

    Iniziamo con Android, il sistema operativo più diffuso nel mondo. Per pagare la prima volta o rinnovare l’abbonamento di WhatsApp, l’azienda offre due soluzioni: PayPal o Google Wallet. In entrambi i casi, non sarà necessaria una carta di credito. Il primo passo è avviare l’applicazione e premere il tasto Menu del tuo telefono. Selezionare, poi, la voce Impostazioni dal menu che compare e recarsi in Account > Info pagamento. A questo punto, mettere il segno di spunta accanto alla voce relativa al tipo di abbonamento che vuoi sottoscrivere: 1 anno (0,89 €), 3 anni (2,40 €) o 5 anni (3,34 €) e premere sul pulsante PayPal o sul pulsante Google Wallet, a seconda del metodo di pagamento che s’intende utilizzare. Ricordiamo, inoltre, che il primo anno di WhatsApp è gratuito.

    LEGGI: WhatsApp per Smartwatch Android: app già disponibile

    WhatsApp iPhone

    Quando WhatsApp fu lanciato su iOS, il servizio era completamente gratuito. Recentemente, l’azienda ha deciso di rendere coerente l’applicazione su iPhone con quelle Android, Windows Phone e BlackBerry, così che dopo un anno di servizio gratuito l’utente dovesse pagare i suoi 0,89 euro per rinnovare il servizio.

    In questo caso, PayPal e credito telefonico (solo Wind e Vodafone in italia) sono i due metodi predefiniti. Tranquilli: sono ampiamente sicuri. Per rinnovare WhatsApp su iPhone è necessario andare innanzitutto in Impostazione > Account > Info pagamento per verificare che il proprio abbonamento sia in scadenza e, se sì, quando. Chi volesse rinnovare WhatsApp su iPhone deve iscrivere una carta prepagata a PayPal oppure, se è cliente Wind, può usare direttamente il credito disponibile sulla scheda SIM. WhatsApp è disponibile sia per iPhone che per iPad.

    LEGGI: Whatsapp: mai più conversazioni perse, ora si possono salvare

    WhatsApp Windows Phone

    Abbiamo visto come rinnovare WhatsApp su Android e iPhone. Veniamo al terzo sistema operativo per diffusione: Windows Phone di Microsoft. Una volta installata l’applicazione anche in questo caso avrete il vostro anno di servizio completamente gratuito. Da Impostazioni > Account è possibile verificare subito la data di scadenza del servizio (è la data in fondo sotto la dicitura “Scadenza account”). Premendo su “Acquista servizio” si può usare PayPal o Google Wallet e il rispettivo traffico telefonico. Da questa sezione è anche possibile cancellare il proprio account oppure inviare un’e-mail al proprio account di posta per gestire l’operazione da PC.

    LEGGI: Trucchi Whatsapp per iPhone, Android e Windows Phone [FOTO]

    WhatsApp BlackBerry

    BlackBerry non fa eccezione. Anche in questo caso dopo aver usufruito dell’anno gratuito riservato ai nuovi utenti è possibile acquistare usando PayPal, Google Wallet e il credito sul telefono (Wind e Vodafone anche in questo caso). Da Impostazioni > Account si possono gestire le principali operazioni legati al proprio account: cancellarlo, controllare la data di scadenza oltre cui è necessario rinnovare WhatsApp, inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica per gestire tutto da PC.

    LEGGI: Video divertenti per WhatsApp: i migliori portali del web

    757

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidiPhoneMobileSmartphoneWhatsapp Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2016 07:09
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI