BlackBerry Passport: drop test estremo, che resistenza! [VIDEO]

BlackBerry Passport protagonista di un drop test estremo, che resistenza per il nuovo cellulare dei canadesi che sembra davvero non patire eventuali cadute da altezze "vertiginose"

da , il

    Perché comprare BlackBerry Passport? Magari perché, come dimostrato da questo video, sembra essere uno degli smartphone più resistenti mai visti da lungo tempo: il nuovo cellulare intelligente dei canadesi, che punta su una scocca piuttosto orizzontale, con la combinazione tra schermo touch e tastiera completa QWERTY, sopravvive infatti a un drop/crash test davvero intensivo. Sarà sicuramente apprezzato dai circa 200.000 che hanno già prenotato il modello in appena 72 ore, secondo quanto anticipato dal CEO John Chen.

    In cosa consiste il drop test? I due tipi del video fanno cascare il modello da altezze disparate, cercando di osservare come si comporta a seconda del lato che impatta il suolo dunque fronte, retro o spigolo. Si arriva fino a ben due metri di altezza per l’ultimo lancio e a quanto sembra non ci sono danni fatali se non qualche inevitabile piccolo graffio o ammaccatura. Ma il device funziona correttamente e sia il display sia la scocca stessa non hanno subito danni devastanti. Ecco anche il drop test di iPhone 6 e 6 Plus.

    Blackberry Passport: la scheda e le caratteristiche

    La scheda tecnica di BlackBerry Passport è davvero solida e performante dato che mette a disposizione un display di diagonale da 4.5 pollici a risoluzione 1440×1440 pixel e ad alta densità (453 dpi), un prestante processore quad-core Snapdragon 800 con una frequenza di 2.2GHz accompagnato da una memoria Ram da ben 3GB, una scheda grafica Adreno 330, una memoria interna pari a 32GB che è anche espandibile via microSD, la connettività veloce 4G LTE, i moduli Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 4.0, NFC, il GPS. Doppia la fotocamera con quella frontale da 2 megapixel per selfie e posteriore da 13 megapixel con stabilizzatore ottico delle immagini, performante autofocus, flash LED e video recording Full HD. La batteria è da 3450mAh per un’autonomia dichiarata fino a 36 ore. Ecco la scheda:

    • Sistema operativo Blackberry 10
    • Processore quad-core Snapdragon 800 con una frequenza di 2.2GHz e RAM da 3GB
    • Display con una diagonale da 4.5 pollici a risoluzione 1440×1440 pixel
    • Memoria interna da 32GB espandibile via microSD
    • Fotocamere da 13 megapixel sul retro e da 2 megapixel sul fronte
    • Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 4.0, NFC, GPS
    • Batteria da 3450mAh

    Un modello molto interessante che prova forse l’unica via che consentirà al colosso nordamericano (o presto cinese, magari acquistato da Lenovo?) di tentare di uscire dalla crisi profonda nella quale è sprofondato. Passport si differenzia dalla massa e recupera i valori forti dell’ex-RIM ossia la capacità di poter offrire un vero supporto di comodità e performance per il settore business. Sarà un “jesus-phone” per Blackberry? Il tempo ci darà le risposte.