Google affitta hangar della NASA

La NASA non ne ha più bisogno e Google potrà sviluppare robot, aerei e droni: l'azienda pagherà all'agenzia spaziale USA più di un miliardo di dollari

da , il

    NASA Hangar One

    Google ha affittato uno dei primi hangar della NASA, Hangar One, costruito circa 80 anni fa. Il prezzo totale dell’operazione è stato stimato a 1,16 miliardi di dollari e sono da aggiungere i circa 200 milioni che Big G investirà nella ristrutturazione della proprietrà, “un’infrastruttura che [la NASA] non ha più bisogno”. Google ha ufficialmente firmato un accordo con l’agenzia spaziale statunitense (NASA) per affittare uno dei suoi hangar, nello specifico Hangar One. Cosa se ne fa Google di un vecchio hangar della NASA?

    L’accordo prevede che la società di Mountain View possa usufruire pienamente del sopracitato hangar per 60 anni al prezzo totale di circa 1,16 miliardi di dollari di affitto a cui devono essere poi aggiunti anche i costi per la ristrutturazione dell’edificio vecchio di ottant’anni. Lo userà come edificio per la ricerca e lo sviluppo all’interno di vari campi come la domotica, l’aviazione, l’esplorazione spaziale e altri campi su cui potrebbe voler puntare nel prossimo futuro.

    Google affitta Hangar One

    “Mentre la NASA espande la sua presenza nello spazio, noi stiamo facendo il possibile per ridurre la nostra presenza qui sulla Terra” è stato il commento ufficiale di Charles Bolden, NASA administrator. “Vogliamo investire le tasse dei cittadini nella scoperta scientifica, nello sviluppo della tecnologia e dell’esplorazione spaziale – non nel mantenimento di un’infrastruttura di cui non abbiamo più bisogno.” Anche Google ha commentato la notizia: “Non vediamo l’ora di rotolarci le maniche e ripristinare quella splendida pietra miliare che è Hangar One, che per anni è stato considerato uno dei siti storici più a rischio degli Stati Uniti” sono state le parole di David Radcliffe di Big G.

    Foto storica dell'Hangar One

    Tra le operazioni di ristrutturazione dell’Hangar One, Google prevede di ripristinare i tre hangar facenti parte della proprietà. L’intera opera dovrebbe costare circa 200 milioni di dollari. Per quanto riguarda la NASA, affittare Hangar One a Google le farà risparmiare circa 6,3 milioni di manutenzione annuale e costi per mantenerla operativa. Non è ancora stata ufficializzata la data in cui Hangar One potrà essere utilizzato pienamente da Google.