I 17 videogames censurati per motivi assurdi

I 17 videogames censurati per motivi assurdi

Gamers, questo articolo è per voi: oggi ripercorriamo i 17 videogiochi che sono stati bannati per motivi più o meno giusti

da in Cellulari
Ultimo aggiornamento:

    In alcuni paesi ci sono videogiochi che passano meno inosservati che in altri e a volte sono oggetto di ban per motivi più o meno validi. Ci sono paesi che hanno bannato videogames per ragioni davvero assurde. Per fortuna che l’Italia è tra i paesi più tolleranti da questo punto di vista. Andiamo a scoprire i 17 videogames bannati per motivi assurdi.

    Splinter Cell

    Splinter Cell è stato bannato in Indonesia perché comprende un gruppo di terroristi fittizio considerato dal presidente indonesiano come una minaccia diretta per lui e il suo popolo.

    Homefront

    Nel videogame Homefront, il player deve combattere contro un’occupazione militare nordcoreana fittizia degli Stati Uniti. Il motivo per cui è stato bannato in Corea del Sud potrebbe sembrare a noi occidentali molto strano, ma dobbiamo ammettere che vivere proprio sotto la Corea del Nord non fa tanto ridere e consentire un videogioco di questo tipo potrebbe sconvolgere un certo Kim Jong-un.

    Saints Row

    Da Saints Row si può capire quanto l’Australia sia un paese integralista. Il videogame è stato bannato perché comprende un’arma chiamata “alien anal probe” che, secondo le autorità australiane, promuove le violenze sessuali.

    Far Cry 3

    Far Cry 3 è senza dubbio il migliore della serie, ma se vivete in Indonesia non lo troverete. Il videogioco fa intendere che la vita in Indonesia non è piacevole, per cui Far Cry 3 è stato bannato.

    God of War

    In Arabia Saudita la teocrazia è al centro di tutto e questa religione di stato non rappresenta una competizione, il contrario del messaggio che veicola il videogioco. Questo è il motivo per cui God of War è stato bannato per blasfemia. Addirittura, agli sviluppatori di God of War non è consentito entrare nel paese.

    Mass Effect

    Stranamente, il fatto che un alieno facesse sesso con un umano in Mass Effect non è stata la ragione del ban a Singapore, piuttosto lo è stato per il fatto che a fare sesso fossero due donne e questo non piace a Singapore.

    Counter Strike

    Nel 2008, la corte federale brasiliana ha ordinato la proibizione di Counter Strike perché, secondo lei, conduce la gente ad attuare rivolte sociali. In poche parole, sarebbe una minaccia per il paese.

    Grand Theft Auto

    Stranamente, il fatto che il videogioco sia pieno di violenza, armi e droghe non ha interessato le autorità indonesiane. Ha interessato tuttavia il fatto il protagonista ballasse senza pantaloni con la sua ragazza: e qui è scattato il ban per Grand Theft Auto: San Andreas.

    BlazBlue

    BlazBlue: Continuum Shift è un altro gioco di battaglia.

    Una volta che il videogame è sbarcato negli Emirati Arabi Uniti, è stato subito bannato per via dei pochi vestiti che indossano i guerrieri.

    The Guy Game

    The Guy Game fu il primo videogioco ad essere bannato negli Stati Uniti. Il motivo? Troppe donne in bikini e, nel caso in cui il giocatore vincesse la partita, le donne diventano mezze nude.

    Football Manager 2005

    Come un videogioco come Football Manager 2005 sia stato bannato chiederete? In Cina, riconoscere il Tibet come una nazione indipendente è molto grace anche in ambito sportivo: il videogioco venne bannato non appena venne scoperto dalle autorità cinesi. Una versione venne poi rilasciata (dove il Tibet non fu più rappresentato) e la Cina ha tolto il “divieto”.

    Pokemon Trading Card Game

    Pokemon Trading Card Game venne bannato in Arabia Saudita perché, secondo le autorità del paese, le carte nasconderebbero delle stelle di David per supportare il sionismo.

    Call of Duty

    In teoria Call of Duty: Modern Farware 2 non è stato del tutto bannato, ma rivisto in modo che la versione originale non somigliasse troppo a quella russa. Nel videogioco originario c’era una missione russa che venne rimossa dalla versione russa perché Vladimir Putin non voleva che i giocatori russi tirassero contro altri russi.

    Command Conquers

    Siamo di fronte ad uno dei motivi di ban più strani con Command Conquer. Non sappiamo ancora perché venne bannato in Cina. Il motivo ufficiale fu che il videogioco aveva rappresentato il paese in maniera negativa, anche se tutti coloro che hanno giocato hanno visto una Cina rappresentata come super potenza. Forse la Cina ha avuto un pessimo interprete? Non saremo forse mai a conoscenza della verità.

    The Darkness

    La versione Xbox 360 di The Darkness venne originariamente bannata da Singapore perché giudicata troppo violenta. Stranamente, lo stesso gioco non fu bannato su PlayStation 3.

    EA Sports MMA

    I paesi scandinavi sono conosciuti per essere molto aperti mentalmente, ma hanno applicato il principio di tolleranza zero nei confronti di EA Sports MMA fino a bannarlo per uno dei motivi più assurdi: non per la violenza eccessiva come si potrebbe pensare, bensì per la pubblicità di bevande energetiche specifiche.

    Videogiochi violenti

    Il governo venezuelano aveva annunciato nel novembre 2009 che avrebbe bannato tutti i videogiochi violenti e la promessa venne mantenuta qualche mese dopo. Il Venezuela è il primo paese in cui sono bannati tutti i videogiochi violente. Un peccato per i gamers venezuelani.

    1336

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cellulari Ultimo aggiornamento: Venerdì 15/07/2016 07:09
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI