Il primo film tutto in prima persona cerca fondi online [VIDEO]

Il primo film tutto in prima persona cerca fondi online [VIDEO]

Support Hardcore è il nuovo progetto del cineasta Ilya Naishuller che potrebbe diventare il primo film d'azione completamente girato in prima persona, POV

da in Social Media, Video
Ultimo aggiornamento:

    Ilya Naishuller è tornato più tamarro e convinto che mai: il celebre film maker resosi famoso per un paio di video d’azione interamente girati in prima persona (P.O.V.) con temi e immagini piuttosto forti e non sicure per il lavoro, ha intenzione di alzare l’asticella verso nuovi limiti. Con una raccolta fondi iniziata su Indiegogo vuole infatti produrre un intero film d’azione tutto visto dagli occhi del protagonista. Il protagonista sarà Sharlto Copley e il titolo sarà Hardcore 2015 the movie. Ce la farà a raccogliere i 250.000 dollari? In appena un giorno e mezzo ne ha già recuperati oltre 60.000 quindi c’è da rimanere fiduciosi.

    Ha raggranellato 17 milioni di visite su Youtube in pochi giorni e capirete subito perché guardandolo. Iniziamo a dirvi che è stato realizzato dal gruppo russo dei Biting Elbows e che ha un titolo piuttosto forte ossia Bad Mother***er. Già dall’anteprima della clip invita a cliccare, non è stata scelta a caso la schermata che fa da vetrina. Una volta dentro si viene catapultati all’interno di un emozionante cortometraggio di azione con protagonista un fuggitivo che deve farsi largo tra frotte di nemici armati fino ai denti, che si distingue per un’innata abilità negli inseguimenti in auto e nel parkour e che infine non disdegna affatto la compagnia femminile. La chicca: è stato tutto girato con una bella GoPro montata in testa (vedi fotogramma sotto).



    Con il sottotitolo “Insane Office Escape 2“, il nuovo videoclip POV è stato tra l’altro subito etichettato come NSFW ossia Not Safe For Work per i suoi contenuti forti e in una settimana appena ha conquistato il web. Merito di Reddit, che ha fatto da vetrina nella vetrina con centinaia e centinaia di segnalazioni. Continuando la moda delle “insane fughe dall’ufficio”, Ilya Naishuller, che per altro è membro della band, ha realizzato questo spettacolare video senza soluzione di continuità con un lungo piano sequenza iniziale (con qualche piccolo espediente, poi qualche stacco) d’azione con prospettiva in prima persona che pur essendo chiaramente amatoriale, raggiunge risultati decisamente professionali.

    Videoclip musicale Bad Motherfucker girato con GoPro

    Dopo l’inizio shock con l’omicidio del primo uomo incappucciato e l’aggressione da parte del pastore tedesco (fatto poi volare fuori dalla finestra!), il protagonista deve fronteggiare un gran numero di cattivi e scappa sparando, calciando, prendendo a pugni e se necessario pure usando armi non convenzionali come palle da biliardo. La scena dell’inseguimento è degna di GTA con prima l’eliminazione di guidatore e passeggero, poi l’appropriamento dell’auto, un calcio al parabrezza e – colpo di teatro – il salto da una vettura all’altro. Non male davvero. In mezzo, tanti schizzi di sangue pulp un po’ tarantiniani.

    Notevole anche l’esplosione verso metà filmato.

    Protagonista con GoPro montata sull'elmetto

    C’è spazio anche per qualche interessante primissimo piano dopo un veloce incontro con alcune ragazze a prendere il sole e poi per un po’ di effetti speciali con il teletrasporto. Infine, pulendo un po’ di violenza e di splatterume, c’è l’immagine anche simpatica del bambino che sparisce proprio con il congegno del teletrasporto. Vi riproponiamo anche il primo videoclip:


    Quando uscirà il nuovo episodio? Intanto il gruppo ha ricevuto per altro i complimenti di Samuel L. Jackson e di Darren Aronofsky. A proposito di videoclip particolari, all’epoca vi avevamo anche parlato di quello di Jovanotti, il primo ufficialmente realizzato con un cellulare.

    Un suggestivo e emozionante video con protagonista la GoPro Hero ci mostra tutta la bellezza e la spettacolarità delle produzioni video amatoriali che si possono ottenere con lo strumento pensato appositamente per sportivi più o meno estremi. Il risultato è una sorta di riassunto che spazia dal parapendio al surf, dal ciclismo all’arrampicata, dai tuffi alle immersioni e poi via via con lo sci e snowboard e downhill con mezzi vari. Un filmato sicuramente a carattere promozionale, che però sta avendo un grande successo online grazie alle immagini da brividi. A proposito di GoPro, date un’occhiata ai video qui sotto.

    835

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Social MediaVideo Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI