Natale 2016

Come essere invisibili su WhatsApp per iPhone, Android e Windows Phone

Come essere invisibili su WhatsApp per iPhone, Android e Windows Phone

WhatsApp ha cambiato il modo in cui comunichiamo: messaggi veloci, costanti e sempre online

da in Android, Applicazioni, Guide HiTech, Mobile
Ultimo aggiornamento:

    Come essere invisibili su WhatsApp

    Essere invisibili su WhatsApp può essere conveniente: non si viene disturbati dai contatti troppo pressanti e si può contattare solo chi vogliamo. Peccato che non sia possibile, perlomeno non con la semplicità con cui si poteva con MSN Messenger anni fa. Si possono, però, usare alcuni stratagemmi per migliorare la propria esperienza d’uso e la propria privacy. Diversamente da come accadeva nel compianto MSN Messenger anni fa, non è possibile accedere a WhatsApp come “invisibile” e chattare solo con le persone con cui vogliamo interagire. Però…

    Al momento, l’azienda non ha ancora introdotto una simile modalità di utilizzo. Si possono, però, prendere alcuni accorgimenti per migliorare la propria privacy e la propria esperienza di uso direttamente dalle impostazioni dell’app sia su iPhone che su Android o Windows Phone. Cosa di preciso? Bloccare le persone fastidiose e migliorare la nostra privacy.

    Bloccare un contatto su WhatsApp

    Per bloccare qualcuno, che usiate uno smartphone Android o un iPhone, dovete innanzitutto aprire l’applicazione. Su iPhone, segui questa strada: Impostazioni -> Account -> Privacy -> Bloccati -> Aggiungi nuovo e selezionate dalla rubrica di WhatsApp il contatto che volete bloccare (non è un’operazione definitiva). Nel caso in cui si volesse ripristinare lo stato normale dello specifico contatto, ripercorrere lo stesso percorso, scorrere il dito da destra a sinistra sul nome del contatto bloccato e premere su Sblocca. Su Android, si deve aprire una chat con la persona che si intende bloccare: premete su +, selezionate il contatto e poi nel menu a tre puntini in alto a destra selezionate Blocca. Per disattivare questo blocco, il percorso è molto simile: Impostazioni -> Account -> Privacy -> Contatti bloccati partendo dal menu (i tre puntini) in alto a destra della pagina principale. Su Windows Phone, invece, la strada è diversa: Impostazioni (i tre puntini orizzontali nella pagina principale) -> Contatti -> Contatti bloccati e poi + per aggiungere un contatto da bloccare.

    Disattivare spunte blu su WhatsApp

    Il blocco di un contatto, però, potrebbe essere eccessivo e macchinoso qualora si decidesse di usarlo come operazione temporanea. Da Impostazioni -> Account -> Privacy (a prescindete dal sistema operativo) si possono eseguire varie operazioni. Ad esempio, si può decidere chi vede la vostra foto profilo, stato e ultimo accesso con data e ora. Nota: qualora disattivaste la visualizzazione dell’ultimo accesso a WhatsApp non potrete più vedere quello degli altri; è reciproco. Su Android si può anche disattivare la conferma di lettura caratterizzata dalle doppie spunte blu. Anche in questo caso, riguarda sia voi che gli altri utenti e se disattivare l’opzione per il vostro account non potrete più avere la conferma dagli altri.

    547

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidApplicazioniGuide HiTechMobile

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI