Il rilevatore hitech di ictus

Il rilevatore hitech di ictus

Tenere sotto controllo il proprio cervello? In futuro sarà possibile con, tra l'altro, un progetto in grado di monitorare i casi di ictus attraverso un'app per smartphone o tablet

da in Innovazioni Tecnologiche, Samsung
Ultimo aggiornamento:

    samsung rilevatore ictus

    C’è aria di rivoluzioni in Casa Samsung. Un gruppo di ingegneri del marchio coreano ha sviluppato un prototipo di dispositivo indossabile che al momento viene chiamato Early Detection Sensor & Algorithm Package EDSPA (vale a dire sensore di rilevamento istantaneo e pacchetto di algoritmo) in grado di avvisare in caso di ictus imminente. Un ictus si manifesta in seguito ad una perturbazione acuta della funzionalità encefalica. Questo prototipo è in grado di rilevare i primi segnali di ictus e avvisare l’utilizzatore grazie ad un’app per smartphone o tablet. Questo sistema consta di due parti: una cuffia con sensori all’interno che registrano gli impulsi elettrici dal cervello e un’app che analizza i dati in meno di un minuto utilizzando un algoritmo e determina la probabilità di ictus.

    Questo progetto è nato nel Creative Lab (C-Lab) di Samsung due anni fa quando cinque ingegneri formarono un team per analizzare i problemi legati ad un ictus. Questo laboratorio aiuta i suoi impiegati ad elaborare idee creative in prodotti che possono eventualmente diventare realtà. Oltre a mandare degli avvisi in caso di possibile ictus, il sistema può anche monitorare il sonno. Al momento in cui scriviamo, questo team sta studiando il modo in cui può monitorare il cuore.

    Queste le parole del direttore degli affari esterni alla Stroke Association, Joe Korner: “Un ictus non può non essere evitato.

    In molti casi ci sono semplici passi che la gente può attuare per ridurre i loro rischi di ictus come ad esempio mantenendo la loro pressione sanguigna sotto controllo, mangiando secondo una dieta equilibrata e tenendosi il più possibile in forma.” Detto questo, il progetto è al momento in fase di prototipo e quindi non ancora commercializzato/bile. Ma non dubitiamo che in un futuro prossimo queste tecnologie siano sempre più compatibili con i nostri dispositivi mobili in modo da migliorare la nostra salute e quindi la nostra speranza di vita.

    Samsung Galaxy Note 4 vs HTC One M8: sfida tra colossi [FOTO]

    389

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni TecnologicheSamsung
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI