Il drone svizzero da 1 milione di dollari

Il drone svizzero da 1 milione di dollari

La start up Flyability prevede di lanciare la commercializzazione dei suoi apparecchi

da in Droni, Gadget
Ultimo aggiornamento:

    gimball flyability

    Un milione di dollari sono stati attribuiti dallo sceicco Mohammed ben Rachid Al Maktoum, vice presidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti, alla start up di Losanna Flyability per il suo drone Gimball. Questo qui ha sedotto la scorsa domenica la giuria di Drones for Good, un concorso organizzato a Dubai. Una quarantina di finalisti avevano presentato il loro progetto di droni a scopo umanitario o sociale.

    Poco più grosso di un pallone da basket, questo robot volante firmato Flyability, una start up proveniente dalla scuola politecnica federale di Losanna, è in grado di penetrare in spazi molto ridotti e di volare senza pericolo a prossimità di esseri umani. Ispirato a degli insetti, questo dispositivo volante non teme collisioni o impatti. Il drone elvetico rimbalza grazie ad una piccola gabbia sferica che lo circonda. “Questa facoltà è particolarmente utile negli ambienti con accesso limitato”, spiega Adrien Briod, co fondatore della ditta insieme a Patrick Thévoz. “Di solito, quando un drone tocca un ostacolo, cade per terra e si rompe. Il nostro drone potrà rimanere perfettamente stabile in aria. E’ una soluzione che protegge sia il drone che gli esseri umani.”

    Flyability farà partire la commercializzazione dei suoi dispositivi volanti, in un primo momento, solo ed esclusivamente per i bisogni industriali. “Permetteranno di verificare lo stato dei ponti o dei serbatoi delle aziende”, annota il co fondatore della start up creata nel 2014 e che impiega al momento in cui scriviamo 9 salariati. Il prezzo, che non è ancora definitivo, dovrebbe essere compreso tra gli 8.000 e i 40.000 euro.

    Speriamo di poterne mettere sul mercato una cinquantina quest’anno”, ambisce l’ingegnere.

    A partire dal 2016, la piccola azienda svizzera Flyability desidera conquistare il mercato del soccorso. “Il nostro drone ha il vantaggio di poter penetrare in posti chiusi o quando si verifica una catastrofe naturale”, sottolinea Adrien Briod. Il robot volante potrà filmare l’ambiente circostante grazie ad una onboard camera e fornire delle indicazioni ai soccorritori. Al momento quindi non si parla di commercializzazione per privati, sia per il costo proibitivo sia per le tecnologie di punta utilizzate. Se proprio siete interessanti ad un apparecchio volante in grado di fare delle riprese, sono disponibili sul mercato una grande varietà di tipi di drone a seconda di tutte le esigenze e, soprattutto, di tutti i portafogli.

    Drone troppo carico di droga si schianta in Messico

    454

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DroniGadget
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI