La sigaretta elettronica fa male o no? Gli ultimi studi

La sigaretta elettronica fa male o no? Gli ultimi studi

Le sigarette elettroniche fanno male o no alla salute? Ecco il risultato degli ultimi studi che andrebbero contro questa nuova tecnologia dai rischi e danni ancora tutti da verificare

da in Innovazioni Tecnologiche
Ultimo aggiornamento:

    La sigaretta elettronica fa male alla salute o no? Ci sono due partiti, molti di questi “presi”, ma manca una risposta univoca e incontrovertibile anche perché sono scesi in campo esponenti del settore medico, schierati spesso non solo da una stessa sponda. Un ultimo studio andrebbe a sottolineare la pericolosità delle e-cigarette affermando che il vapore creato non è così innocuo come viene presentato, ma che ha portato a gravi danni al sistema immunitario di ratti utilizzati per il test. Lo studio è stato poi pubblicato sul giornale scientifico PLOS One, scopriamone di più.

    Le sigarette elettroniche sono al centro delle ultime ricerche della Johns Hopkins University che ha sentenziato che “Sì” fanno male ai topi trattati che perdono efficienza nel sistema immunitario e nella capacità dei polmoni di combattere virus e infezioni. Si è utilizzata la marca Njoy e il trattamento è durato due settimane, poi si sono divisi i roditori in tre gruppi. Uno è stato esposto a un virus polmonare, un altro alla febbre e l’altro è stato mantenuto all’aria pulita e fresca. I primi due gruppi sono rimasti pesantemente affetti dalle patologie, alcuni hanno anche perso la vita.

    Thomas Sussan, che faceva parte del team, ha affermato: “Abbiamo visto che diventavano sempre più malati, il virus si espandeva e anche l’infiammazione e diventavano più facili a peggiorare in modo irrecuperabile“. A cosa è stato dovuto questo? Non è ancora chiaro, ma potrebbe essere dovuto dai radicali liberi contenuti nel vapore, che danneggiano le cellule e il DNA: non ci si aspettava di trovarli nelle sigarette elettroniche dato che solitamente sono presenti solo nel fumo di tabacco, che comporta combustione, ma a sembra che il semplice riscaldamento del liquido delle e-cig sia abbastanza.

    Seppur in quantità 100 volte inferiori a quello delle sigarette 1.0.

    E cig

    La causa dovrebbe essere nel componente chiamato glicole propilenico. In realtà sembra che scopriremo gli eventuali benefici o danni delle sigarette elettroniche solo col tempo perché si tratta di una tecnologia piuttosto nuova. Ci sono già critiche su questo studio perché i topi “non sanno aspirare” fumo e dunque ci sono differenze tra l’uso della e-cig tra topo e uomo con relativi cambiamenti di effetti. Altri criticano il fatto che non si tratta di uno studio comparativo tra sigarette “antiche” e “nuove” ma tra aspirare e non aspirare.

    423

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologiche
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI