Sony SmartEyeGlass, la sfida ai Google Glass

Sony SmartEyeGlass, la sfida ai Google Glass

Sony ha svelato gli SmartEyeGlass, occhiali per la realtà virtuale che saranno disponibili inizialmente solo per gli sviluppatori

da in Gadget, Sony
Ultimo aggiornamento:

    Sony SmartEyeGlass scheda tecnica

    Sony ha ufficializzato la prima versione dei suoi SmartEyeGlass, occhiali intelligenti pensati per sovrappore la realtà virtuale al mondo reale. Le applicazioni pratiche sono sicuramente affascinanti e secondo l’azienda giapponese spazio dai lavoratori tradizionali agli agenti di sicurezza. La commercializzazione inizierà in selezionati mercati al prezzo di 670 euro (tasse escluse), ma in Italia potranno essere acquistati solo dalle aziende.

    Nonostante il principale concorrente sia tornato alla lavagna, i Google Glass, le altre società di elettronica non hanno cessato né rallentato lo sviluppo dei propri occhiali “smart”. Sony, ad esempio, ha annunciato la distribuzione di una versione per sviluppatori dei propri SmartEyeGlass, che saranno venduti al prezzo di 670 euro (tasse escluse) negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Germania e in Giappone per gli interessati attraverso il sito Sony Developer World. Anche in altri paesi europei, tra cui figura l’Italia, potranno essere acquistati, ma solo per le aziende “nell’intenzioen di promuovere lo sviluppo di app finalizzate verso l’utilizzo industriale”.

    Sony SmartEyeGlass

    In maniera simile ai Microsoft HoloLens annunciati a gennaio, i Sony SmartEyeGlass integrano la realtà virtuale con il mondo reale. Gli occhiali “proiettano” un’immagine, un video o un testo sulla superficie di ciò che le lenti trasparenti lasciano intravedere del modo esterno.

    “Ciò ha implicazioni considerevoli per la realtà aumentata, che contiene un enorme potenziale nel dominio dell’uso professionale, come fornire informazioni a un lavoratore sul luogo di lavoro oppure trasmettere informazioni visive agli ufficiali di sicurezza riguardo una potenziale violazione”. Insomma, l’idea d Sony è di unire le due realtà piuttosto che sovrapporre completamente quella virtuale a quella reale come intendevano fare i Glass di Google, recentemente abbandonati per essere completamente ridisegnati da Tony Fadell, ex-Nest ora al servizio di Google.

    Sony Corp.'s Smart Eyeglass On Show At A Touch And Try Event

    La scheda tecnica dei Sony SmartEyeGlass include: schermo a tre lenti con luminosità 1.000 cd/m2 per “un’alta leggibilità”; fotocamera con sensore CMOS da 3 MP; sensori quali accelerometro, giroscopio, sensore di luminosità e bussola elettronica; peso di 77 g. Si potrà connettere uno smartphone Android tramite Bluetooth o rete LAN wireless. Al lancio, saranno disponibile sul Google Play Store una manciata di applicazioni compatibili con gli SmartEyeGlass, tramite cui interagire con Facebook, Twitter, calendario, Gmail, feed RSS o comandi vocali usando gli occhiali. Insieme a questo gadget, sarà incluso un controller separato, che integra un microfono, un chip NFC, altoparlante e controlli touch.

    475

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GadgetSony
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI