15 errori da non fare sui social network

15 errori da non fare sui social network
da in Social Media
Ultimo aggiornamento: Lunedì 09/03/2015 11:29

    social fail

    I Social Network ormai sono una realtà consolidata ed è impossibile ignorarli, specialmente per le aziende. Ancora più importante, dopo la presenza, è l’utilizzo corretto dei Social perché un utilizzo sbagliato crea più danni di non essere proprio presente. E tu come stai utilizzando i Social? Io ti elenco 15 errori che non devi fare, tu quanti ne hai fatti ?

    Come diceva Hannibal Smith: “Vado matto per i piani ben riusciti”, se stai gestendo la tua azienda (o blog aziendale) sui Social non puoi andare a caso ma devi avere un “piano editoriale” ben preciso.

    Se ti trovi a gestire la vita Social della tua azienda non puoi pensarlo di farlo da solo, per quanto tu possa essere bravo hai bisogno di una squadra dove ognuno ha il suo ruolo. Puoi pensare anche a collaboratori da remoto, ma il tuo leitmotiv dovrà essere divide et impera.

    Se sei un blogger/copywriter esperto, o comunque hai una buona padronanza della scrittura, questo punto non ti riguarda. Altrimenti segui questo consiglio: fai scrivere a qualcuno esperto. Che sia un post su Facebook o un Tweet da 140 caratteri le regole della grammatica devono essere rispettate.

    E’ vero che essere presenti sui Social è importante ma non è necessario essere presenti su tutti, anche perché il rischio è quello di non avere una presenza di “spessore” su tutti. Meglio essere presenti su pochi (magari anche attinenti con il tuo blog) e curarli alla grande.

    Se vuoi attirare pubblico (ma in particolare se non lo vuoi perdere) devi pubblicare contenuti originali (sia nella presentazione che nell’argomento) e quindi devi evitare di pubblicare contenuto identico su tutte le piattaforme Social (o peggio ancora più volte al giorno).

    Una delle caratteristiche che contraddistinguono i Social Network è l’interazione in tempo reale, quindi non esserlo è un grande errore specialmente se parliamo di risposte ai commenti dei nostri lettori. Il non rispondere in tempo reale può dare l’impressione di non curare il rapporto con i lettori.

    Sei vuoi diffondere le tue idee, il tuo marchio e se vuoi diventare un influencer nel tuo settore allora devi essere trasparente, avere una comunicazione leale. Se fingi di essere qualcuno che non sei prima o poi verrai sgamato dal tuo pubblico.

    Il tuo pubblico deve essere sempre ascoltato, questo non vuole dire che devi fare quello che ti dicono, ma devi ascoltare. Il tuo pubblico ti può dire tante cose: una critica, uno spunto per migliorare un servizio oppure una idea per un nuovo articolo. Non ascoltandolo perderai molto.

    I tuoi lettori vogliono delle certezze quindi se pubblichi tutti i giorni oppure due volte o tre volte a settimana devi sempre mantenere questo ritmo. Sparire per settimane (senza avvisare) può “destabilizzare” i tuoi followers.

    La comunicazione deve essere sempre impostata in maniera professionale, questo non vuole dire che deve essere sempre formale, anche una comunicazione con un gergo informale deve essere professionale. Quindi prima di pubblicare controllate e controllate ancora quello che avete scritto.

    Ok stai gestendo i Social della tua azienda, ma questo non vuole dire che devi pubblicare solo argomenti “seri” e della tua azienda. Cerca di essere “divertente” pubblicando anche post divertenti, del resto siamo sempre su dei Social. Applica la formula “Every 3 bull**t a serious post”.

    Questo punto si lega bene con il precedente, l’essere poco creativi nell’esporre i propri concetti ti fa cadere subito nel punto “Sei noioso”. Lo stesso concetto lo puoi esprimere in diversi modi, trova la strada migliore.

    “Un’immagine vale più di mille parole”, lo so concetto banale ma che chiarisce bene questo concetto. Accompagnare i tuoi post con delle foto ad hoc fa aumentare (e anche di molto) il vostro engagement.

    Ok ti stai applicando ma i tuoi post non ricevono l’attenzione che meritano, è arrivato il momento di pensare a un piccolo budget da investire per sponsorizzare i tuoi post e quindi aumentare l’engagement.

    La migliore tecnica per migliorare la tua campagna di marketing sui Social è quella di NON ignorare i numeri delle statistiche. Infatti da questi puoi capire molte cose, specialmente se hai preso una strada sbagliata.

    918

    ARTICOLI CORRELATI