Asus Zenfone 2 vs Samsung Galaxy S6: confronto tra scheda e caratteristiche

Galaxy S6 è il top di gamma Android da battere. Zenfone 2 non mira alla fascia alta del mercato, ma la dotazione hardware integrata è comunque di grande livello. Mettiamoli a confronto.

da , il

    Zenfone 2 è stata una mezza sorpresa. Disponibile in vari modelli, il suo rapporto qualità hardware/prezzo è eccezionale alla luce del prezzo modesto con cui viene commercializzato. Samsung Galaxy S6, d’altro canto, è il top di gamma Android più atteso di questa prima parte dell’anno, ma il prezzo finale è sicuramente più alto. Schermo Quad-HD contro Full HD, Exynos 7420 octa-core contro Intel Atom. Qual è lo smartphone migliore?

    Schermo

    Asus Zefone 2 ha uno schermo più ampio rispetto a quello del Galaxy S6: 5,5 pollici contro 5,1 pollici. Una decisione che, ovviamente, influenza le dimensioni generali dei due smartphone: 152,5 x 77,2 x 10,9 mm il primo e 143,4 x 70,5 x 6,8 mm il secondo. La natura di top di gamma dal design più ricercato del Galaxy S6 si evince soprattutto dallo spessore, inferiore di 4 mm. La risoluzione dello Zenfone 2 è di 1920 x 1080 (403 ppi); quella del Galaxy S6 è 2560 x 1440 (577 ppi).

    Processore

    Asus è tra le poche società che si fida di Intel quando si parla di smartphone. Lo Zenfone 2, infatti, integra un Atom Z3580 quad-core laddove il Galaxy S6 adotta un octa-core proprietario, l’Exynos 7420 con architettura big.LITTLE di ARM, ottima per bilanciare prestazioni elevate e autonomia della batteria.

    RAM e memoria interna

    Lo Zenfone 2, parliamo del modello ZE551ML, è tra i pochi dispositivi al mondo a integrare 4 GB di RAM. Galaxy S6 si affida a 3 GB, ma della RAM di nuova generazione DDR4. La memoria interna è di 32 o 64 GB a seconda del modello sullo Zenfone 2, espandibile tramite microSD di ulteriori 64 GB. Galaxy S6 usa un approccio diversa rispetto agli anni scorsi: tre edizioni da 32, 64 o 128 GB non espandibili.

    Fotocamera

    Zenfone 2 integra un sensore da 13 MP con doppio flash LED a due tonalità, autofocus e modalità HDR nella fotocamera posteriore. Quella frontale, invece, ha una risoluzione di 5 MP. Galaxy S6 usa lo stesso sensore Sony da 16 MP del Galaxy Note 4 con doppio flash LED a due tonalità, autofocus, stabilizzatore ottico e HDR. Della sua qualità, insomma, abbia già avuto dimostrazione nel phablet del 2014, seppur il software sia stato ridefinito.

    Batteria

    In entrambi i casi, troviamo una batteria non removibile dalla scocca. Nel caso dello Zenfone 2 è un’unità da 3.000 mAh; quella del Galaxy S6, invece, è da 2.550 mAh. Samsung ha promesso tempi di ricarica molto rapidi. Sia Zenfone 2 che Galaxy S6 dovrebbe provvedere a coprire un’intera giornata senza sforzi.

    Sistema operativo e interfaccia

    Sia Zenfone 2 che Galaxy S6 si basano su Android 5.0 Lollipop, l’ultima versione del sistema operativo di Google. Nel caso di Asus le personalizzazioni sono minime e per di più legate alle icone e al launcher. Samsung ha operato una modifica più profonda, seppur ridotta rispetto al passato e alleggerita di alcune opzioni e app.

    Prezzo

    Tutto ciò che è stato detto fin qui assume poco senso senza il contesto del pezzo. Per quanto riguarda lo Zenfone 2, possiamo fare riferimento ai prezzi taiwanesi: 262 euro per la versione top da 4 GB, quella presa in esame in questo confronto. Difficilmente troveremo lo stesso prezzo in Italia, ma è probabilmente che il rapporto rimanga ottimo. Galaxy S6, invece, costa 739 euro nell’edizione da 32 GB.