Natale 2016

Come diventare invisibili su Facebook

Come diventare invisibili su Facebook
da in Facebook, Guide HiTech, Social Media
Ultimo aggiornamento: Martedì 24/05/2016 18:31

    People pose with laptops in front of projection of Facebook logo in this picture illustration taken in Zenica

    I social network come Facebook sono un modo per condividere facilmente con gli amici e i propri cari gli eventi familiare o le cose divertenti. Basta poco, però, affinché la nostra vita venga osservata anche da chi non conosciamo. Facebook comunque permette di diventare invisibili dalle impostazioni della privacy, che sono sempre sotto l’occhio di tutti ma non molti riescono a navigarci. Vi facciamo vedere quanto può essere facile.

    Iniziamo cliccando sull’icona a forma di lucchetto nella parte superiore destra della schermata principale. Dopo di che, cliccate su “vedi altre impostazioni”.

    Si aprirà la schermata “impostazioni sulla privacy e strumenti”. La prima voce è “chi può vedere i tuoi post futuri?”. Potete scegliere l’opzione tra: Pubblica (chiunque), Amici, Amici tranne conoscenti, Solo io. Con quest’ultima, nessuna vedrà la vostra attività.

    Cliccare poi su “limita i post passati” alla terza voce per fare in modo che l’opzione sopra scelta sia retroattiva anche per i post precedentemente pubblicati.

    Passiamo a “chi può inviarti richieste di amiciza?”. Con questa voce potrete limitare la provenienza delle richiesta ad, per esempio, “amici di amici”. Così si eviteranno le richieste da sconosciuti della Thailandia.

    La voce “quali messaggi vuoi filtrare nella posta in arrivo” vi permette di scegliere quali utenti possono inviare messaggi privati nella chat integrata di Facebook. Si può scegliere tra “filtri di base” e “filtri più restrittivi”.

    Un altro modo per diventare invisibili su Facebook è controllare chi possa cercarvi usando l’indirizzo e-mail che avete inserito. Alla voce apposita, scegliete “amici” anziché “tutti”. Potete fare la stessa cosa con il numero di telefono nella voce sotto.

    Questa che vi presentiamo è forse una delle opzioni più sottovalutare e, forse, anche sconosciute dagli utenti di Facebook. Potete anche fare in modo che né Google né qualsiasi altro motore di ricerca (Yahoo!, Bing, DuckDuckGo, etc.) reindirizzi al vostro profilo. Cambiate l’opzione di “vuoi che gli altri motori di ricerca rimandino al tuo diario”? e selezionate “no”.

    Dalla sezione sulla sinistra “diario e aggiunta di tag” potete personalizzare chi pubblica cose sul vostro diario e chi le può vedere. Il metodo più drastico sarebbe selezionare “solo io” in ogni campo, ma potete personalizzare tutto così che solo i vostri amici possano interagirvi. Inoltre, la voce “controllare i post in cui ti hanno taggato gli amici prima che vengano visualizzati sul tuo diario” può aiutare a verificare di volta in volta il contenuto utile.

    Dalla sezione “persone che ti seguono”, si può seguire chi vede le notizie anche se non si è amico su Facebook. Due le opzioni: tutti o amici. Nel primo caso, chiunque vi segue su Facebook può vedere ciò che pubblicate; nel secondo caso, solo gli amici, impostazione predefinita dopo una richiesta amico accettata.

    Se volete che le vostre informazioni personali non possa essere usate dalle inserzione, andate in “inserzioni” sulla sinistra. Da qui, in “siti di terzi” e “inserzioni e amici” cliccate prima su Modifica e poi nel menu a tendina cliccate su “nessuno”.

    Dalla sezione “applicazioni” potrete decidere quali app possono accedere alle informazioni del vostro profilo, eliminando quelle che non usate più o modificando le impostazioni. Ad esempio, se attivare “always plays anonimously” potrete giocare su Facebook senza condividere le informazioni.

    722

    Natale 2016

    ARTICOLI CORRELATI