Twitter e i contenuti per adulti: addio permissivismo

Twitter e i contenuti per adulti: addio permissivismo

Tempi duri per gli account Twitter che pubblicano contenuti per adulti, infatti il Social Network ha aggiornato i termini sulla privacy

da in Social Media, Twitter
Ultimo aggiornamento:

    Twitter

    Twitter è sempre stato il Social Network più permissivo per quanto riguarda la pubblicazione di contenuti per adulti. Infatti basta fare particolari ricerche di contenuti o di persone per trovare materiale esplicito senza censura. Questa è sempre stata un caratteristica molto contestata, visto la facilità con il quale accedono i minori a questo Social, per questo da mercoledì scorso Twitter ha aggiornato i suoi termini sulla privacy.

    L’aggiornamento dei termini sulla privacy consiste nel vietare la pubblicazione di foto esplicite senza l’autorizzazione del soggetto. Questo divieto si va ad aggiungere ad altri che erano già presenti come la pubblicazione di informazioni personali (indirizzo, informazioni carta di credito) e naturalmente è vietata la pubblicazione di abusi e violenze in generale.

    Se un utente si accorge che un altro utente ha pubblicato delle foto (o comunque dei contenuti) che vanno ad infrangere le policy di Twitter possono segnalare l’utente direttamente al Social Network. I passi intrapresi da Twitter saranno i seguenti: verifica dell’utente, nascondere il contenuto e bloccare l’utente. Extrema ratio la cancellazione dell’utente.

    Twitter ha messo in piedi un team che si occupa di questi controlli H24 sette giorni su sette, il team si chiama Trust and Safety.

    Twitter in questo ultimo periodo ha avuto dei problemi con la gestione di abusi e violenze, tanto che è sotto controllo proprio la gestione, il CEO Dick Costolo ha ammesso queste problematiche e ha promesso di affrontare e risolvere il prima possibile queste problematiche.

    In questi ultimi anni, in particolare con la diffusione dei Social Network, sono cresciute sempre di più le “vendette a luci rosse” da parte di ex-mariti, ex-moglie e amanti. Sempre più spesso abbiamo assistito a vendette con foto private (molto private) messe sui Social Network (dove la diffusione di un contenuto viaggia alla “velocità della luce”), dove nei migliori dei casi si finisce con una denuncia ma alcune volte anche peggio.

    Ultimamente su Twitter sono approdati personaggi televisivi che per avere notorietà sono disposti a mettersi a nudo per i proprio followers o ancora meglio (o peggio dipende dai punti di vista) sono aumentati il numero di account di attori/attrici a luci rosse, più o meno famosi, che pubblicano foto dove si vede molto di più di un corpo nudo (alcune immagini pubblicate sono prese direttamente da i loro film).

    Si prevedono tempi duri per questi account? Giusto il tempo di trovare un escamotage o una piattaforma per diffondere i propri contenuti.

    447

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Social MediaTwitter
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI