Natale 2016

Come spostare i file su iCloud Drive

Come spostare i file su iCloud Drive

Volete spostare i vostri file su iCloud Drive e non sapete come fare? L'operazione di trasferimento dei file da un altro servizio cloud (Dropbox, Google Drive, OneDrive) è molto semplice e richiede pochi minuti

da in Apple, Guide HiTech, Apple iCloud
Ultimo aggiornamento:

    iCloud Drive

    iCloud Drive si può usare su Mac ed è ben integrato con i computer Apple. Discorso diverso su iOS, dove non esiste ancora un’applicazione ufficiale e bisogna, quindi, fare affidamento sulle app di terze parti, come Numbers o Scanner Pro, per usare i file archiviate su iCloud Drive. In ogni caso, può essere interessante capire come spostare i file su iCloud Drive in attesa di vedere un’app per iPhone e iPad ufficiale per spostarsi sul servizio Apple da Dropbox, Google Drive o altri.

    iCloud Drive è il nuovo servizio cloud di Apple: permette di integrare documenti, foto e altri file sulla nuvola per tenerli con sé facilmente. Attualmente, comunque, iCloud Drive non è disponibile come applicazione per iOS e la seguente operazioni che ci consigliamo è eseguibile unicamente da Mac o MacBook. Per usare i file di iCloud Drive su iOS ci sono alcune app per i singoli formati, che vedremo dopo. L’operazione che vi spieghiamo oggi non è nient’altro che un semplice copia-incolla. Funziona con ogni servizio cloud, la cui cartella è disponibile: Mega, Dropbox, OneDrive, Google Drive, Box e gli altri.

    Spostare i file su iCloud Drive

    Basterà, infatti, affiancare due schermate aperte: la prima di iCloud Drive, la cartella di destinazione; la seconda quella del servizio cloud da cui vogliamo riprendere i file.

    Selezioniamo tutte le cartelle e i file e le spostiamo nella cartella di iCloud Drive. Basta così poco per spostare i file sul nuovo servizio cloud (premessa una connessione a internet attiva). Diverso discorso se vogliamo usare questi file su un dispositivo iOS una volta archiviati su iCloud Drive. Per usare un foglio di calcolo, ad esempio, si può usare l’applicazione Numbers, che supporta iCloud Drive; per i PDF va bene Scanner Pro. Insomma, si dovranno cercare le applicazioni che supportano il servizio cloud di Apple perché, al momento, manca un’edizione per iOS di questa applicazione.

    Al momento, insomma, iCloud Drive è un servizio generale un po’ incompleto: senza le applicazioni di terze parti è inutilizzabile su iPhone o iPad. Meglio preferire, a questo punto, i servizi come Google Drive o OneDrive, che si sincronizzano con PC Windows e Mac e hanno un’app per smartphone e tablet da usare facilmente per aprire e gestire i file così archiviati. In attesa che Apple pubblichi la sua applicazione anche per iOS.

    431

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleGuide HiTechApple iCloud

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI