Come configurare VPN in pochi passi

Come configurare VPN in pochi passi
da in Guide HiTech
Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:25

    configurare vpn

    Volete sapere come configurare VPN, ma siete in difficoltà? Sappiate prima di tutto che un VPN, Virtual Private Network, vi consente di collegarvi ad una rete privata via accesso internet ovunque. Viene molto spesso utilizzato da aziende, ma anche da privati. Grazie alla rete VPN, potete avere accesso ai file e alle stampanti vostre, pur essendo fuori casa o ufficio. Per sapere come configurare VPN per Windows, Mac e Linux, vi basta seguire la nostra guida passo passo.

    Per gli utenti di Windows, aprite il “Centro connessioni di rete e condivisione”, scrivete “rete e condivisione” in “Cera programmi e file”. Cliccate poi su “Imposta nuova connessione o rete”, selezionate “Connettiti a un luogo di lavoro” e selezionate “No, crea una nuova connessione” se avete già una connessione wireless. Poi “Usa la mia connessione Internet (VPN), nel campo “Indirizzo internet” inserite il nome di dominio del server nel campo “Nome destinazione” inserite il nome che volete, cliccando poi su Avanti. Se avete intenzione di usare la connessione in seguito, selezionate “Non connetterti adesso.” A discrezione vostra potete inserire le info di login e in quel momento potete scegliere username e password per VPN. Ora potete connettervi a VPN. Cliccate su Network (nella barra di sistema) e VPN comparirà nella lista delle reti che avete a disposizione. Per connettervi, vi basta cliccare la rete VPN ed effettuare il login.

    Per gli utenti di Mac OS X, cliccate sul menu e su “Preferenze di Sistema” per aprire la sessione. Cliccate poi sul pulsante + e selezionate dal menu Interfaccia VPN e il tipo di rete VPN al quale vi collegate. In “Nome Servizio” potete anche rinominare la rete VPN. Cliccate poi su “Crea” una volta fatto. Inserite le informazioni sulla rete, sul login e il dominio o indirizzo IP del server VPN in “Indirizzo Server”. Inserite poi username e password, selezionate “Mostra lo stato della VPN nella barra del menu” e cliccate su “Connettiti” per avviare VPN.

    Per gli utenti di Linux, bisogna installare l’applet e il plugin specifico Network Manager. Una volta compiuta l’installazione, riavviate l’applet con il seguente comando: sudo Network Manager restart. Cliccate ora sull’icona Network Manager e selezionate la scheda VPN e infine su “Aggiungi” per creare la nuova connessione. In “Gateway” inserite l’indirizzo IP o il dominio della VPN e cliccate poi su “Avanzate”. Per connettervi bisogna prima togliere la spunta da PAP e EAP in “Autenticazione”, selezionate CHAP, MSCHAP e MSCHAPv2 in “Autenticazione”, selezionate “Usa crittografia Point-to-Point (MMPE)”, selezionate “Crittografia a 128-bit” in “Sicurezza” e scegliete infine “Permetti crittografia” e “Invia pacchetti PPP”, togliendo la spunta dal resto. E’ probabile che il computer vi chieda il riavvio prima di poter collegavi a VPN. Come configurare Aruba Mail su iPhone e Android in pochi passi

    564

    ARTICOLI CORRELATI