E3 2015: cosa potremmo vedere e cosa vedremo

E3 2015: cosa potremmo vedere e cosa vedremo

L'E3 2015 si prospetta pieno di emozioni e di soprese

da in E3, PS4, Videogiochi, Xbox One
Ultimo aggiornamento:

    E3

    E3

    Ne abbiamo già parlato nell’articolo precedente, ma l’E3 racchiude nel suo nome tante di quelle emozioni che ci siamo sentiti in dovere di proporvi una lista delle cose che desideriamo siano presenti alla fiera di quest’anno. Navigando il web i rumors non si contano: si vocifera di PS Vita 2, di Wii U 2 e di realtà virtuale. In altre parole, all’E3 2015 vedremo aprirsi dinanzi ai nostri occhi un nuovo capitolo della storia del gaming che porta i videogiochi ad avvicinarsi sempre di più alla realtà con nuove tecniche volte alla pura immedesimazione del giocatore. Siete curiosi di conoscere le indiscrezioni che abbiamo raccolto? L’articolo sarà diviso in “parte hardware” e “parte software”, per cui, scegliete l’argomento che più vi incuriosisce e buona lettura.

    Girovagando per la rete tra blog, forum e siti web ufficiali delle grandi Softwarehouse, abbiamo notato che all’ E3 2015 l’attenzione sarà focalizzata più sull’hardware che sui vari software. Partendo dalle console, Sony e Microsoft, si crede, stiano pianificando una revisione estetica della, rispettivamente, Ps4 e Xbox One. Si vocifera che infatti Microsoft, vista l’enorme differenza di mole che c’è tra le due console, abbia intenzione di presentare una versione più compatta e, nonostante la bellezza della console sia del tutto soggettiva, più “alla moda” di XboxOne. Molte furono le lamentele da parte degli Xboxari quando le due macchine furono messe a paragone. Ps4 era stata paragonata ad una Ferrari ( piccola, dalle linee aggressive e molto potente), mentre XboxOne sembrava un videoregistratore con un enorme alimentatore annesso ( non c’è bisogno che vi spieghiamo l’analogia, vero?). Modifiche estetiche a parte, l’hardware interno della console di casa Microsoft non verrà modificato, anche in vista dell’uscita delle DirectX 12 ( che ne dovrebbero migliorare di non poco le prestazioni rendendola in grado di superare la nemica giurata ). Per quanto riguarda il fronte Giapponese, Sony e Nintendo non dovrebbero proporre novità dal punto di vista delle componenti Hardware. Si vocifera di una Ps Vita 2 e di una Wii U 2, ma, da un lato, la Sony sta investendo molti fondi in un progetto che girerà intorno alla realtà virtuale e la Nintendo, dall’altro lato, ha da poco dato vita ai nuovi dispositivi New 3DS e New 3DS XL, di conseguenza la notizia non è attendibile al 100%.

    Parlando di Pc, Valve, dopo aver mostrato le Steam Machine al GDC 2015, vorrà sicuramente deliziarci con le prestazioni di questi “Pc da gaming brandizzati “, perché in effetti, si, sono dei semplicissimi pc preassemblati che saranno sfruttati per il gaming. Per quanto il tutto possa essere ottimizzato, crediamo che pochi giocatori vorranno spendere i loro guadagni per una macchina che costa di più rispetto ad un Pc da gioco assemblato di proprio pugno e che monterà Steam Os, il sistema operativo sviluppato da Valve che, come è logico che sia, non potrà di certo eguagliare Windows essendo il nuovo arrivato ancora “troppo acerbo” rispetto al sistema operativo icona del Pc gaming. nVidia e AMD presenteranno, rispettivamente, la nuova GTX 980 Ti 6GB ( GPU più potente di una GTX 980 grazie al maggior numero di Cuda cores e ai 2 GB di VRAM aggiuntivi ) e la ancor più nuova serie R9 300 (nonostante alcune GPU della serie R9 300 siano già state rese disponibili per le case produttrici di Pc, noi comuni mortali dovremo attendere qualche altro mese prima di poter stringere tra le nostre mani una 390 o una 390x).

    Parliamo ora di realtà virtuale. L’Oculus Rift , famosissimo visore per la realtà virtuale visto così tante volte su Youtube, vedrà la sua incarnazione finale all’E3 2015 molto probabilmente. Ricordiamo che quello visto fino ad ora era un semplice prototipo e che, nonostante funzionasse discretamente bene, aveva ancora bisogno di qualche ritocco. Hololens ( Microsoft) e Project Morpheus ( Sony) sono quasi pronti per rivelare al mondo le proprie potenzialità e, ricordando che questi dispositivi, sono da usare sulle rispettive console next gen, i Pc gamer hanno già iniziato a farsi delle domande sulla qualità dei titoli che si andranno a giocare. Con uno schermo così vicino agli occhi, le mancanze grafiche dei videogiochi si noteranno di più, ovviamente. Sarà quindi stata una mossa furba da parte di Sony e Microsoft quella di sviluppare un congegno che dovrebbe stupire chi lo indossa e di collegarlo a delle console che non sono proprio la perfezione grafica? Staremo a vedere.

    Per quanto riguarda i giochi partiamo col citare i titoli che sicuramente saranno presenti a Los Angeles.

    Konami ci mostrerà qualche altro spezzone di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain. Nonostante la recente bufera che c’è stata tra Kojima e i dirigenti della softwarehouse, i fan pretendono che venga mostrato loro altro materiale in attesa della release del gioco prevista per il 1/09/2015.

    Ubisoft, che in questi giorni terrà una conferenza nella quale mostrerà i primi spezzoni del nuovo Assassin’s Creed, molto probabilmente ci mostrerà qualche minuti di gameplay all’E3 2015. Preparate le lame celate…

    Parlando di rumors invece, Bethesda potrebbe annunciare Dishonored 2 oppure il secondo capitolo di The Evil Within. Altre voci di corridoio vedevano possibile l’annuncio di un nuovo The Elder Scrolls, ma il recente scandalo inerente le mod di Skyrim a pagamento ci fa intuire che forse, volendo racimolare qualche spicciolo in questo modo, non è previsto un gioco della portata di un TES.

    Naughty Dog, quasi certamente, sarà a Los Angeles per mostrarci qualche nuovo spezzone di Uncharted 4, capitolo che chiuderà definitivamente le avventure di Nathan Drake.

    Square Enix metterà sul tavolo due portate decisamente succulente: Final Fanatsy XV, la cui demo uscì qualche mese fa, e Raise of the Tomb Raider, secondo capitolo dell’acclamata saga/reboot di Lara Croft. Kingdom Hearts 3? Purtroppo non ci sono notizie riguardo all’attesissimo terzo capitolo della saga e la cosa, ad essere completamenti sinceri, non ci fa sperare per il meglio.

    Chiudiamo dandovi una buona ed una cattiva notizia riguardo Nintendo. La buona notizia è che, dato il recente rilascio della trilogia di Metroid Prime su Wii U, forse possiamo sperare in qualche nuovo capitolo della saga. La cattiva notizia è che The Legend of Zelda non sarà presente all’E3 2015. Gli sviluppatori si scusano con i fan, ma precisano che il ritardo è dovuto al fatto che vogliano creare il miglior Zelda di sempre degno di una console come la Wii U. Teniamo le dita incrociate.

    Cosa vene pare dell’E3 2015? Ci sono sicuramente novità davvero molto interessanti che ci attendono. Chissà se qualche sviluppatore non ci sorprenderà e tirerà fuori un asso dalla manica che nessuno si aspettava. Una cosa è certa, l’E3 è la fiera del videogioco per antonomasia. Se vogliamo aspettarci grandi cose, Giugno è il mese adatto per farlo.

    1183

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN E3PS4VideogiochiXbox One
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI