La penna digitale per scrivere su qualsiasi superficie

Non è la prima penna digitali, ma è un dispositivo completo

da , il

    Penna digitale Phree

    Una penna digitale che permetta di scrivere sul cruscotto dell’auto o sullo specchio della camera e trasferisce i disegni e le frasi sul dispositivo via Bluetooth. Phree è un dispositivo interessante, il cui team sta cercando di raccogliere i fondi necessari alla commercializzazione su Kickstarter, al momento con successo. Phree è compatibile con iOS, Android, Windows, Linux e Mac OS X e con app come Office, Evernote, Viber e Google Handwriting Keyboard e permette anche di rispondere alle chiamate e ai messaggi di testo.

    Sebbene usiamo ormai le dita sugli schermi touch per scrivere messaggi o documenti, l’uso di strumenti come matita e penna rimane il metodo migliore per essere davvero precisi. Sebbene il disegno si sia spostato verso lidi digitali, tramite l’uso di tavolette interattive, ad esempio, c’è sempre bisogno di un supporto fisico, che non può essere facilmente sostituito. Lo dimostra la Surface Pen nel Surface Pro 3 o il catalogo prodotti di Wacom e Livescribe o ancora phablet come Samsung Galaxy Note e LG G Stylus. Phree nasce da questa esigenza: una penna digitale che permette di scrivere, letteralmente, su qualsiasi superficie.

    Tramite l’uso di un interferometro 3D, Phree riconosce lo spazio tra la superficie e la penna e permette in questo modo di usare qualsiasi spazio per disegnare o scrivere: uno specchio, una sedia, la propria mano, il cruscotto dell’auto. Quando la punta della penna incontra una superficie, Phree trasferisce i dati al dispositivo iOS, Android, Linux, Windows o Mac OS X collegato via Bluetooth. La custodia di Phree, che include la ricarica wireless per ricaricare la batteria della penna, può anche essere usato come stand per lo smartphone, da cui vedere il proprio lavoro, scrivere appunti o modificare le fotografie. Secondo quanto comunicato dal team, che sta raccogliendo fondi su Kickstarter, Phree è compatibile con la maggior parte delle app di terze parti che permettono di prendere note rapide (OneNote, Evernote, etc.).

    “Phree si connetterà facilmente a tutti i dispositivi: telefono, tablet, laptop, TV…qualsiasi cosa abbia la connettività Bluetooth. E Phree è compatibile con software e app come Office, OneNote, Evernote, Acrobat, Google Handwriting Kewboard, Viber e altro ancora. Così potete iniziare subito buttare giù la bozza delle vostre idee, note, pensieri, indirizzi e-mail, numeri di telefono…qualsiasi cosa vi passi per la mente”. Phree include anche uno schermo touch tramite cui scegliere se “trasformare” la punta in una matita o un evidenziatore e può anche essere usato per rispondere alle chiamate e ai messaggi. Al momento in cui scriviamo Phree ha già superato i 100.000 dollari richiesti con circa 545.000 dollari raccolti a 30 giorni dalla fine della campagna. Chi è interessato può donare 168 dollari e ricevere Phree ad aprile 2016.