Natale 2016

Video su Instagram: come funziona registrare clip

Video su Instagram: come funziona registrare clip
da in Applicazioni, Guide HiTech, Instagram, Social Media
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 01/06/2016 09:11

    Tasto 'Rec' Instagram

    Registrare e caricare video con Instagram è diventato da non molto tempo una cosa possibile. Per chi non conoscesse Instagram si tratta di un famoso social network improntato alle immagini che permette di pubblicare i nostri scatti migliori o i più divertenti per metterli in vetrina o condividerli con gli amici. Fino a poco tempo fa il caricamento di video non era contemplato proprio per la natura a carattere fotografico dell’applicazione, ma con le ultime release anche questo ostacolo è stato superato. Non credete però di trovarvi di fronte ad un nuovo YouTube perché esiste una limitazione molto importante che lo differenzia da quest’ultimo e che riguarda la durata massima dei video che non può superare i 15 secondi. Si tratta quindi più che di video di mini-clip veloci e che obbligano alla sintesi. Oltre a poter registrare video direttamente utilizzando l’editor dell’applicazione è possibile anche caricare video da altre fonti come quelli contenuti nella galleria del dispositivo o sul PC ma fate attenzione ai formati ed alla risoluzione che non devono superare alcuni parametri.

    Instgaram schermate video

    Innanzitutto per poter registrare video con Instagram è necessario aver installato l’applicazione sul nostro dispositivo mobile ed aver effettuato la registrazione al social network. Una volta entrati nell’app la procedura è molto semplice in quanto bisognerà cliccare sul pulsante a forma di macchina fotografica presente sulla barra inferiore e selezionare l’icona della videochiamata che appare nella successiva schermata. A questo punto per poter registrare un video si dovrà tenere premuto il tasto ‘Rec’ e alzare il dito quando ritenete che il video sia terminato. REGISTRAZIONE AD INSTAGRAM CON ANDROID IPAD E DA PC

    Video Instagram con giostre

    La registrazione di video su Instagram però è soggetta ad una limitazione non indifferente che riguarda la durata massima. Quest’ultima non può superare i 15 secondi però si ha la possibilità di suddividere in sezioni il video. Infatti è possibile spezzettare un video in tante parti che insieme però non superino mai i 15 secondi, per poterlo fare basta alzare il dito ad esempio dopo i primi 5 secondi, attendere quanto si desidera e poi premere nuovamente il tasto ‘Rec’ per continuare con gli altri 10 secondi magari cambiando soggetto ed inquadratura.

    Video Instgram ufficio

    Alcuni utenti del famoso social network fotografico hanno riscontrato alcune anomalie di funzionamento nella fase di caricamento dei video su Instagram. In particolare sembra che in molte occasioni dopo che il video è stato girato quando si passa al suo salvataggio il sistema va in crash. Per risolvere il problema si può provare a disinstallare l’applicazione e reinstallarla dopo aver fatto il ‘battery pull‘ ovvero dopo aver spento il dispositivo ed avergli sottratto per qualche minuto la batteria. Se il problema dovesse persistere è consigliato contattare il centro assistenza.

    Cartella multimedia device

    Oltre a poter girare i video direttamente con l’editor dell’applicazione è possibile anche caricare dei video fatti in modo indipendente, ad esempio possiamo caricare un video che abbiamo sul PC o nella gallery del dispositivo. Nel primo caso per poter riuscire nell’intento dovremo collegare il telefono al PC e copiare il video nella cartella multimediale, successivamente apriamo l’applicazione e cerchiamo il file dalla libreria. Fate attenzione perché il formato del video non deve comunque superare i 15 secondi e la resolution non deve essere maggiore di 640×640 pixel.

    746

    Natale 2016

    ARTICOLI CORRELATI