NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Apple Music: tutto sul nuovo servizio

Apple Music: tutto sul nuovo servizio
da in Apple
Ultimo aggiornamento: Martedì 09/06/2015 00:12

    Apple Music

    Apple è entrata nel settore della musica in streaming svelando Apple Music durante la WWDC 2015. L’azienda di Cupertino che in passato ha rivoluzionato la musica con iPod e iTunes punta a conquistare il mercato della musica in streaming che, ultimamente, è forte crescita. Tim Cook, durante il keynote, ha sottolineato la forte “relationship” tra Apple e la musica, visto che l’azienda di Cupertino può essere considerata un importante top player. Con Apple Music, quindi, punta ad offrire download della musica, radio streaming e un servizio di streaming della musica, il tutto all’interno di una singola applicazione. Andiamo a scoprire, quindi, cos’è Apple Music e come funziona.

    Ad oggi, l’esperienza musicale sul web è frammentata. I fan, in particolare, devono utilizzare molteplici servizi per ascoltare la musica e mettersi in contatto con gli artisti favoriti. Apple Music, di fatto, è il luogo di incontro tra artisti e fan grazie a funzionalità uniche nel suo genere.

    Infatti, Apple Music è un rivoluzionario servizio musicale, una radio globale attiva 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e un nuovo strumento per connettersi con gli artisti.

    La particolarità di Apple Music è quella di offrire agli utenti oltre 30 milioni di canzoni disponibili tramite streaming audio, ma allo stesso tempo è possibile ricevere suggerimenti per album e playlist. Infatti, Apple ha collaborato con esperti del settore musicale per la creazione di playlist ad-hoc e molto altro ancora.

    Tramite Apple Music è possibile scoprire ogni settimana nuovi artisti, album e ottenere una nuova playlist per ogni singola attività. In questo modo, la musica accompagnerà le nostre giornate.

    All’interno di Apple Music troveremo Beats 1, la radio globale che effettuarà broadcasting nonstop da oltre 100 nazioni e città come Las Vegas, New York e Londra. In questo modo, non importerà dove siete, bensì sarà possibile ascoltare la radio come ogni altro utente, in qualsiasi parte del mondo.

    La novità più importante di Apple Music è Connect, una piattaforma che permette di connettere fan e artisti. Quest’ultimi potranno condividere tracce audio, video, immagini dal backstage e molto altro, mentre i fan potranno commentare e seguire da vicino i cantanti preferiti. Così facendo, gli artisti possono esprimere sé stessi e creare una forte relationship con i fan.

    Apple Music costerà 9.99 dollari al mese, o 14.99 dollari con la sottoscrizione del piano famiglia per un massimo di sei persone. Con l’obiettivo di far provare l’esperienza di Apple Music, il servizio sarà completamente gratuito nei primi tre mesi di sottoscrizione. Allo stesso tempo, gli utenti avranno a disposizione un ampio catalogo di oltre 30 milioni di canzoni.

    Per quanto riguarda il debutto del servizio, Apple Music sarà disponibile in oltre 100 nazioni a partire dal 30 giugno su iPhone, iPad, iPod Touch e Mac, mentre app per Windows e Android arriveranno in autunno.

    562

    PIÙ POPOLARI