Natale 2016

Cos’è Ask.fm e come funziona

Cos’è Ask.fm e come funziona
da in Guide HiTech, Social Media
Ultimo aggiornamento: Martedì 24/05/2016 18:26

    come funziona ask

    Ask fm: cos’è e come funziona? Si tratta di un social network nato nel 2010 che si sta diffondendo sempre di più anche nel nostro Paese. Sono più di 70 milioni gli utenti registrati a questa piattaforma social, che ha un funzionamento molto particolare. Ask si basa, infatti, interamente sulle domande e sulle risposte. Gli utenti raccontano la propria personalità tramite le risposte alle domande lasciate da altri utenti. Il funzionamento del social network è molto originale ed è riuscito a coinvolgere tantissime persone. Vediamo, quindi, nel dettaglio come funziona e come utilizzare Ask.

    Ask fm per Android

    Ask.fm è semplice da usare. La prima operazione da effettuare è quella che consiste nella creazione di un account personale. Se non vogliamo inserire tutti i nostri dati, basta semplicemente collegare il nostro account di Facebook o di Twitter e in pochi secondi saremo iscritti al servizio. Visualizzeremo immediatamente una bacheca personale, all’interno della quale compariranno tutte le domande fatte dagli altri utenti e tutte le nostre risposte. Il meccanismo è semplicissimo: le altre persone ci fanno delle domande sulla nostra vita e sulla nostra personalità e noi ci raccontiamo tramite le risposte. Il successo di Ask è basato anche sul fatto che è possibile effettuare delle domande in modo completamente anonimo. Per questo motivo si potrà chiedere qualsiasi cosa. Il meccanismo sui cui si basa il servizio sa essere davvero coinvolgente e, mentre da un lato si pone come una procedura rivolta a soddisfare delle curiosità, dall’altro il servizio si rivela piuttosto utile, specialmente se abbiamo bisogno della risposta a qualche cosa che non avremmo mai osato chiedere. Magari qualcuno, anche in forma anonima, è riuscito a porre proprio quella domanda, di cui sentivamo la necessità.

    Domande e risposte

    I profili delle altre persone possono essere seguiti come avviene su Twitter. Per fare una domanda bisogna andare nel profilo della persona alla quale vogliamo rivolgerla e scrivere il quesito nell’apposito campo, cliccando su “chiedi” per inviarlo. Un metodo alternativo per fare una domanda è quello di cliccare su “fai una domanda ad un amico”. In questo modo dovremo selezionare una delle persone che seguiamo. La doppia opzione di selezione della domanda ci permette di avere una maggiore opportunità di scelta, in modo da poter decidere liberamente a quale persona nello specifico chiedere la risposta che desideriamo. Si tratta sicuramente di un’alternativa valida, che ci fa comprendere fino in fondo le potenzialità di questo servizio online davvero molto particolare.

    Domanda

    C’è anche la possibilità di scrivere la domanda in forma anonima, mettendo il segno di spunta accanto alla voce “chiedi in forma anonima”. In questo modo, protetti dall’anonimato, sarà più semplice effettuare delle domande alle quali gli altri utenti potranno rispondere. Si tratta di una procedura molto semplice da mettere in atto, che non richiede particolari abilità. Il fatto di poter restare anonimi è sicuramente un altro vantaggio in più, perché possiamo anche chiedere dei quesiti che, in presenza della nostra identità, non avremmo mai osato domandare. La forma anonima ci consente di superare ogni tipo di imbarazzo, avvantaggiandoci delle opportunità che ci dà questo comodo servizio online. Anche questa, in fin dei conti, è una forma di comunicazione che può essere favorita dalle contemporanee potenzialità della rete.

    Lista amici

    Ovviamente è possibile anche evitare di rispondere alle domande, se lo riteniamo opportuno. Inizialmente, se non riceviamo domande da altri utenti, possiamo decidere di generare automaticamente dei quesiti, per iniziare a dare delle risposte. Naturalmente, più risposte diamo e più siamo originali, maggiore sarà l’apprezzamento da parte degli altri utenti, che ci permetterà di diventare più popolari all’interno del social network. Per rispondere alle domande basta semplicemente inserire la risposta in corrispondenza della domanda. E’ chiaro che le nostre risposte faranno la differenza anche nel farci apparire più attivi all’interno della rete sociale. Attraverso tutto ciò possiamo mettere in atto una vera e propria forma di socializzazione virtuale. Agli altri utenti, infatti, risulteremo particolarmente graditi, se forniamo un numero maggiore di risposte. Anche questo è un modo per risultare più originali.

    ask fm in anonimo

    Ask.fm in anonimo rappresenta un’opportunità in più per gli utenti. Per fare una domanda anonima non sono richieste particolari capacità, ma basta semplicemente indicare questa volontà di chiedere in anonimo, mettendo un apposito segno di spunta nella voce corrispondente. In questo modo avremo la possibilità di chiedere tutto ciò che vogliamo, senza rivelare la nostra identità. Non si tratta di un’opzione da poco, perché oggi si è molto attenti alla protezione della propria privacy online, anche per non mettere a rischio la propria sicurezza legata alla navigazione web.

    968

    Natale 2016

    ARTICOLI CORRELATI