Lily Camera: il mini drone che ti segue dappertutto

Lily Camera: il mini drone che ti segue dappertutto

Un drone che vi segue nella vostra attività e proposto ad un prezzo ragionevole? Si chiama Lily e potrebbe dare del filo da torcere alla concorrenza

da in Droni, Gadget
Ultimo aggiornamento:

    lily camera

    Chi compra un drone tende ad utilizzare un sacco di opzioni di controllo, come ad esempio si fa con gli aeroplani controllati a distanza. Sono forniti con manopole che vengono sincronizzate al vostro gadget, display informativi tramite tablet che consentono una grande varietà di input e così via. Con Lily non c’è niente di tutto questo. Lily è sia una videocamera che un quadricottero. La sua risoluzione è poco più bassa rispetto ai soliti droni più imponenti ma avete sempre diritto ai vostri video registrati in 1080p, 60fps e foto scattate in 12 megapixel con stabilizzatore di immagine e altre funzionalità per cellulare. Il drone in sé realizzato in policarbonato nero e alluminio. Lanciatelo in aria (ovviamente una volta che l’avete acceso) e inizierà a registrare automaticamente un nuovo video mentre vi seguirà.

    Questa funzionalità è resa possibile grazie ad una funzionalità interessante di Lily, un sensore che riponete nella vostra tasca e attivate premendo sul vostro polso. Lily traccerà il sensore per scattare foto e registrare video. Può elevarsi fino a 15 metri di altezza e seguirvi fino ad una velocità massima di 40 km/h con altri parametri di sicurezza implementati in modo da evitare gli impatti, specie sulle vostra fronte.

    Potete anche utilizzare un’applicazione dedicata per cambiare svariate impostazioni, scattare foto personalizzate e condividere video. Il drone è ricco di sensori con un accelerometro, un magnetometro, un barometro e un segnale GPS. Quindi, Lily è un bel piccolo drone per persone che non vogliono spendere un sacco di tempo con altri droni più complicati, ma nel concreto cos’è veramente? In poche parole, sembra essere un drone in stile GoPro, dove Lily gira intorno a voi e prende foto quando correte, vi arrampicate e fate snowboard.

    Purché andiate ad una velocità inferiore ai 40 orari.

    Il prezzo di Lily è di 500 dollari in prevendita e salirà fino a 1.000 dollari quando verrà commercializzato. Un buon compresso quindi se paragonato ad altri droni della stessa fascia di prezzi come quelli proposti da GoPro ad esempio. Ovviamente, con una GoPro non dovete preoccuparvi degli alberi, degli uccelli curiosi o dei repentini cambi di vento.

    Drone troppo carico di droga si schianta in Messico

    416

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DroniGadget
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI