OS X El Capitan: novità e funzionalità

OS X El Capitan: novità e funzionalità
da in Apple
Ultimo aggiornamento: Lunedì 08/06/2015 23:34

    OS X El Capitan alla WWDC 2015

    Apple ha presentato il nuovo sistema operativo OS X El Capitan. Rispetto al passato, gli ingegneri di Cupertino si sono focalizzati in due grandi aree del nuovo sistema operativo: l’esperienza d’utilizzo e le performance. Dopo OS X Yosemite, Apple ha deciso di intraprendere la strada di ottimizzare buona parte del codice e svolgere un lavoro di revisione di alcune funzionalità, senza stravolgere completamente il sistema operativo. Andiamo a scoprire più in dettaglio come cambia OS X, con la nuova release El Capitan.

    Sul palco della WWDC 2015, per mostrare le novità di OS X El Capitan è salito Craig Federighi. La prima novità riguarda il browser Safari. Adesso è possibile mettere pin ai siti web, semplicemente trascinandoli verso sinistra. Allo steso tempo, la barra degli indirizzi è diventata il luogo in cui trovare il tab che sta riproducendo audio e disattivare quest’ultimo.

    I miglioramenti si estendono anche alla ricerca di Spotlight. Il popolare strumento di ricerca presente su Mac è stato migliorato ed adesso è in grado di rispondere a query in linguaggio naturale. E’ possibile chiedere, ad esempio, “i documenti che ho creatoad agosto 2014″ e Spotlight vi mostrerà la lista di tutti i file creati. Inoltre, Spotlight permette di vedere il meteo, le azioni e gli eventi sportivi.

    Miglioramenti di natura software riguardano anche la nuova app Note, che risulta sempre più simile alla versione per iOS con checklist e molte altre funzionalità. Apple, inoltre, ha migliorato l’interfaccia Mission Control, introducendo la modalità Split View, che permette di dividere lo schermo per due applicazioni, una accanto all’altra.

    Come già accaduto per iOS 9 ed Apple Watch, l’azienda di Cupertino estende il font San Francisco anche all’ultima release di OS X. In questo modo si viene a creare un’ecosistema dotato di un look uguale.

    Apple, durante la presentazione, si è soffermata anche sulle performance di OS X El Capitan. Quest’ultime sono migliorate rispetto a Yosemite. Infatti, le applicazioni si aprono circa 1.4 volte più velocemente, lo switch tra le app è due volte più veloce e l’apertura di un file PDF fino a 4 volte più veloce con l’app Anteprima. Allo stesso tempo, Apple ha deciso di introdurre Metal in OS X El Capitan. Dopo l’introduzione su iOS, Metal sbarca su Mac e promette di offrire fino al 40% di miglior efficienza in fase di rendering.

    OS X El Capitan, infine, sarà disponibile agli sviluppatori a partire da oggi, mentre verrà rilasciata una beta pubblica durante il mese di luglio. La versione definitiva verrà rilasciata gratuitamente a tutti gli utenti in autunno.

    556

    ARTICOLI CORRELATI