Sony Xperia Z3+ vs OnePlus One: confronto e pargone

OnePlus One può ancora reggere il confronto con i top di gamma più recenti? Assolutamente sì, motivo per cui metterlo al fianco di Sony Xperia Z3+ è sicuramente interessante: qual è il migliore?

da , il

    Xperia Z3+ vs OnePlus One

    OnePlus One si è fregiato sin dal lancio dell’etichetta di “flagship killer”, ossia di assassino di portabandiera. Questo perché alla luce di un prezzo da fascia media offre caratteristiche tecniche di alto livello e che ancora oggi offrono un’esperienza ottimale. Xperia Z3+ è stato sin da subito criticato per l’adozione dello Snapdragon 810, un processore che, come vedremo, influenza negativamente alcune delle funzioni base di uno smartphone, come l’autonomia o l’uso della fotocamera.

    Schermo

    Lo schermo di Xperia Z3+ è sicuramente da preferire se non siete amanti dei phablet. La diagonale di 5,2 pollici (risoluzione Full HD) è infatti più adatta alla portatilità anche alla luce delle dimensioni generali: 146 x 72 x 6,9 mm. One invece integra un pannello da 5,5 pollici Full HD (401 ppi), che obbligatoriamente ha costretto OnePlus a proporre un dispositivo più grande: 152,9 x 75,9 x 8,9 mm. Parlando di peso: 144 g contro 162 g.

    Processore

    Lo Snapdragon 810 è la principale pecca del Soy Xperia Z3+. Sebbene sulla carta sia un chip molto performante, scalda molto al punto che scattare foto in sequenza è quasi impossibile. Il dispositivo si surriscalda facilmente anche sotto la rete cellulare; un difetto del processore ben noto e per cui Sony sta sviluppando un aggiornamento software. OnePlus One si affida allo Snapdragon 801, quad-core da 2,5 GHz, sicuramente più affidabile e allo stesso tempo molto prestante.

    RAM e memoria interna

    La RAM è di 3GB su entrambi i dispositivi. Nel caso del Xperia Z3+, la memoria interna disponibile è di 32GB espandibile fino a ulteriori 128GB tramite schede microSD. OnePlus ha invece preferito non inserire uno slot per l’espansione della memoria nel suo One offrendo invece due versioni: una da 16GB e una da 64GB.

    Fotocamera

    Parliamo di due sensori Sony. Nell’Xperia Z3+ è stato integrato un sensore da 20,7 megapixel grande 1/2,3 pollici con flash LED singolo, che registra video fino a 2160p o 120FPS. Il sensore di OnePlus One è invece da 13 megapixel con doppio flash LED e registrazione video fino a 2160p. La fotocamera frontale è in entrambi i casi da 5 megapixel per ottimi autoscatti e video in Full HD.

    Batteria

    Il surriscaldamento del Xperia Z3+ non fa sicuramente bene alla sua batteria da 2.930 mAh. Nell’opera di assottigliamento del dispositivo rispetto allo Z3, Sony ha integrato un’unità a capacità inferiore, ma comunque sufficiente per arrivare a fine giornata. In questo senso, invece, i 3.100 mAh di One sono sufficienti per due giorni di autonomia con un utilizzo medio e nei casi migliori si può arrivare anche a tre giorni.

    Sistema operativo

    Entrambi si basano su Android Lollipop. Nel caso del Xperia Z3+, il sistema operativo include alcune delle app proprietarie come Musica, Video e PlayStation. One è invece personalizzato con CyanogenMod, ma dalla versione Lollipop, gli utenti hanno potuto scegliere anche Oxygen OS, realizzato proprio da OnePlus.

    Prezzo

    In questo consiste il più grande pregio di OnePlus One: 249 euro per la versione da 16GB e 299 euro per quella da 64GB. Contro i 699 euro del Xperia Z3+, sembrano (e sono) davvero pochi.